• La trilogia de “Il Signore degli Anelli” è una delle più grandi produzioni cinematografiche di Hollywood


  • Queste sono alcune curiosità dei film diretti da Peter Jackson

Nel 2001 ha avuto luogo una delle più grandi produzioni nella storia del cinema quando Peter Jackson ha portato sul grande schermo un adattamento de “Il Signore degli Anelli”, basato sul romanzo fantasy di JRR Tolkien. La storia dello scrittore britannico si concentra sulla Terza Era del Sole nella Terra di Mezzo, un luogo immaginario in cui convivono umani, elfi, nani, hobbit, orchi e altre creature fantastiche. La storia racconta il viaggio di Frodo Baggins, uno hobbit della Contea scelto per distruggere l’Unico Anello e con esso, la principale fonte di potere del suo creatore, Sauron (meglio conosciuto come il Signore Oscuro). I film hanno avuto un tale impatto che in Spagna c’è persino una città turistica hobbit. Lui Il 19 dicembre segnerà 19 anni dalla prima dal primo film, quindi in Yasss ti abbiamo compilato 10 curiosità dei film che non sapevi

1. La trilogia dura un totale di 11 ore e 23 minuti

Ogni film della trilogia (“La compagnia dell’anello”, “Le due torri” e “Il ritorno del re”) dura circa tre ore ciascuno, con il terzo episodio il più lungo (tre ore e 21 minuti). Ma delle nove ore e 17 minuti che i film sono durati al cinema, sono diventati 11 ore e 23 minuti nella loro versione estesa Sono stati venduti in DVD e Blu-ray.

GIF Il Signore Degli Anelli

2. Il prologo della storia è narrato da Cate Blanchett per l’atemporalità degli elfi

All’inizio si pensava che Elijah Wood (Frodo Baggins) narrasse il prologo spiegando l’origine della storia in “La compagnia dell’anello” quando si interpreta il protagonista, ma poiché è iniziata centinaia di anni prima della nascita del personaggio, è stato deciso che non aveva molto a che fare con esso. La stessa cosa è successa con Ian McKellen (Gandalf), ma Cate Blanchett (Galadriel) è stata infine scelta per la narrazione a causa dell’eternità degli elfi nella Terra di Mezzo.

Cate Blanchett My Fancy Gif GIF di Maudit

3. Peter Jackson ha fatto un cameo in “The Fellowship of the Ring”

Il regista della trilogia appare in tutti i film facendo un cameo: nella prima puntata appare all’esterno di ‘El Póney Pisador’ mangiare una carota sotto la pioggia (stava per fumare la pipa, ma il tabacco gli si è voltato e si è cambiato); nel secondo, è un soldato di Rohan che lancia una lancia contro gli orchi nella battaglia di Helm’s Deep; e nel terzo è uno dei corsari che arrivano alla fine e riceve una freccia da Legolas.

Quentin Tarantino GIF di Digg

Ulteriore, Peter Jackson ha documentato l’intera produzione dei film con scene girate dietro le quinte, che ha pubblicato sul suo canale YouTube. Anche ha registrato con Orlando Bloom (Legolas) una cover della canzone meme ‘Taking the hobbit to Isengard’, famosa frase del suo personaggio alla fine de “Le due torri”.

Il Signore degli Anelli Art GIF di Hoppip

4. Viggo Mortensen ha registrato le proprie scene d’azione

L’attore ha insistito per fare le sue scene d’azione e rischiare senza la necessità di uno specialista per il doppiaggio. Ulteriore, ha rifiutato di indossare una spada leggera e sicuro di entrare pienamente nel ruolo, quindi portava sempre una vera spada d’acciaio. Gli furono insegnate lezioni di spada da Bob Aderson, veterano insegnante di attori, che definì Viggo Mortensen (Aragorn) come “il miglior spadaccino che abbia mai addestrato”.

Il Signore Degli Anelli Yolo GIF

5. I suoni degli orchi sono 10.000 persone in una partita di rugby

Peter jackson ha viaggiato con i tecnici del suono a una partita di rugby in Nuova Zelanda per registrare le urla di 10.000 spettatori c’era in quel momento. Il preside voleva questi rumori specificamente per sondare gli eserciti degli orchi di Mordor.

GIF Il Signore Degli Anelli

6. Il colpo che Ian McKellen ha sferrato contro una delle travi del tetto della casa di Bilbo è stato improvvisato

Il colpo che Ian McKellen (Gandalf) si dà contro una delle travi del soffitto della casa di Bilbo quando entra Non era nella sceneggiatura, ma Peter Jackson ha deciso di lasciarlo per il lavoro di improvvisazione dell’attore, che non ha tagliato la scena e ha continuato a girare come se nulla fosse successo.

Per favore e grazie GIF

7. Tolkien diede la sua “benedizione” a Christopher Lee per interpretare Gandalf, sebbene alla fine fu interpretato da Ian McKellen

Anche se adoriamo tutti Ian McKellen nel suo ruolo di Gandalf, la realtà è JRR Tolkien aveva già scelto un attore molti anni prima: Christopher Lee. Perché? Ebbene, perché Christopher Lee era già un fan dei romanzi di prima al punto che dalla pubblicazione de “Il Signore degli Anelli”, leggeva i libri una volta all’anno.

Nonostante l’audizione per il ruolo di Gandalf, Peter Jackson gli ha offerto il ruolo di Saruman. e Lee ha accettato perché voleva essere nei film a tutti i costi. Anni dopo, Lee ha riconosciuto la saggia decisione di Jackson e ha affermato che non avrebbe potuto fare meglio di Ian McKellen.

GIF di Christopher Lee Squee

8. La trilogia ha ottenuto 30 nomination agli Oscar

I tre film hanno vinto un totale di 17 Oscar sui 30 per i quali sono stati nominati.incluse le categorie Miglior fotografia, Miglior colonna sonora, Migliori effetti visivi e Miglior trucco. Ulteriore, “Il ritorno del re” ha battuto il record di premi Oscar vinti con le sue 11 statuette.

Peter Jackson Oscar GIF degli Academy Awards

9. 2827 effetti speciali sono stati usati per realizzare la trilogia de “Il Signore degli Anelli”

Come lo senti! Gli eserciti spettacolari nei film non sono stati raggiunti da soli. In “La compagnia dell’anello” sono stati usati 540 effetti offerte speciali generate al computer; in “Le due torri”, 799; e in “Il ritorno del re”, 1488. Chiaramente dove erano maggiormente necessari erano nelle battaglie finali dell’ultima puntata.

GIF Il Signore Degli Anelli Hobbit

10. Peter Jackson non ha potuto vedere “La compagnia dell’anello” finita fino al giorno dell’inaugurazione

La post-produzione finale di “The Fellowship of the Ring” è stata completata cinque giorni prima della sua prima mondiale a Wellington, Nuova Zelanda. Pertanto, il regista stesso del film non ha potuto vedere il risultato finale del filmato fino alla sua prima in un cinema.

Il Golem del Signore degli Anelli GIF