Scuro si tratta di una delle serie più complesse degli ultimi anni, e tutto questo grazie a un perfetto mix tra la mitologia greca, gli universi paralleli, viaggi nel tempo.

Per capire come si evolve la serie può essere complicato, ma non impossibile. Che è il motivo per cui si condividono 15 dati che vi aiuterà a capire tutto dall’inizio alla fine.

Una breve recensione…

Nel villaggio di Venti, la Germania, la vita delle famiglie Kahnwald, Doppler, Nielsen, e Tiedemann, si intrecciano in un ciclo senza fine. Tutto comincia quando Mikkel, il più giovane figlio della Nielsen, scompare senza lasciare traccia. Come l’inchiesta sulla sua reperibilità continua, gli abitanti del luogo, scoprono il viaggio nel tempo, che hanno origine da apocalisse, e un anello tra il passato, il presente, il futuro, la vita e la morte.

1. L’intro

(embed)https://www.youtube.com/watch?v=8c399HPb01s(/embed)

La risposta era sempre davanti ai nostri occhi, ma se hai saltato l’intro più di una volta, è sicuro di non notare. Le immagini che appaiono all’inizio di mostrare i lati paralleli, ma da diverse prospettive e angolazioni, questi rappresentano il mondo di Adamo ed Eva, in entrambi c’è un passato, presente e futuro, che è costantemente ripetuto.

2. Il ponte di Einstein-Rosen

Scena della serie, 'Dark', Marta e Jonas encontrandosé indietro nel tunnel che collega i tre mondi

Albert Einstein e Nathan Rosen, avanzare una ipotesi teorica in cui i due universi possono essere collegati tra di loro, creando un nucleo di buco nero (wormhole), per la quale sarebbe possibile viaggio tra tempo e spazio. Questo argomento è la base principale di Scuro.

3. L’eterno ritorno di Nietzsche

Scena della serie Dark con Jonas entrando nella grotta dei Venti

Nella serie i personaggi sembrano essere legati a destinazione, come si verifica in L’Eterno Ritorno, una teoria suggerita da Nietzsche, in cui si postula che il tempo è circolare, senza inizio e senza fine, e i fatti si ripetono in modo ciclico, e non può essere modificato o evitati.

4. Il numero 33

Scena della serie Dark con Jonas camminare sulla strada dell'ospedale di Venti

Un numero che ha avuto diverse interpretazioni nel corso del tempo. Nel cristianesimo il 33 rappresenta l’età in cui gesù Cristo fu crocifisso. In numerologia, si riferisce al saldo, l’amore e la pace spirituale. Inoltre, il poeta Dante Alighieri, diviso in tre parti La Divina Commedia (inferno, purgatorio e paradiso) di 33 canti ciascuna.

5. Il triqueta

Scena della serie Dark mostrando il triqueta celtica

Utilizzato dai celti per rappresentare la vita, la morte e la reincarnazione. Quando è venuto per i cattolici romani, queste cambiato il loro significato da Dio, figlio, e spirito santo. Il triqueta è legato al trisquel, che simboleggia le scelte e la vita in movimento e di equilibrio, eterno, qualcosa che si inserisce l’idea di Scuro.

6. Sic Mundus creatus est

Scena della serie Dark con Noè, mostrando la sua schiena tatuata con la tavola di Smeraldo

La frase si traduce: Così fu creato il mondo o In questo modo è stato creato il mondoappare nella tavola di Smeraldo, un mitico testo di Ermete Trismegisto in procinto di rivelare il segreto della sostanza primordiale dell’alchimia. Nella serie, la tavola di Smeraldo appare tatuato sulla schiena di Noè, e la frase dà il nome dell’organizzazione creata da Adam (Jonas).

7. Il bunker

Scena della serie Drak con la famiglia del Doppler all'interno del bunker

La serie utilizza i simboli della religione, tra di loro l’arca di Noè, che si manifesta come il bunker, l’unico sito di cui alcuni sono salvati dall’apocalisse.

8. Il filo rosso

Scena della serie Dark con Marta Nielsen in un lavoro di tetatro

C’è una leggenda giapponese, in cui il popolo è destinata a soddisfare, sono collegati da un filo rosso invisibile. Nel gioco, Martha parla di il filo rosso, che assume ancora più significato quando Jonas riceve un pezzo di questo per essere guidati attraverso la grotta per la sua destinazione.

9. La sindrome di Waardenburg

lisabeth Doppler, Claudia Tiedemann e Jana Nielsen personaggi di Dark

Si tratta di un insieme di ereditati condizioni che coinvolgono la sordità, eterocromia e ciuffi chiari nei capelli.

Queste condizioni possono essere visti in personaggi come Elisabeth Doppler (sordità), Claudia Tiedemann (eterocromia) e Hannah Nielsen (bianco ciuffi nei suoi capelli), che non perdono le loro caratteristiche nel tempo e nel mondo alternativo di Eva, questi vengono mantenuti all’interno della stessa famiglia.

10. Il paradosso di Bootstrap

Scena della serie Dark con Claudia Tiedemann prende il libro di Tanhauss del futuro al passato

Questo paradosso è basato su un oggetto o un pezzo di informazione viaggia attraverso il tempo senza avere un punto di origine chiara. Nella serie, Claudia Tiedemann prende il libro di Tanhauss del futuro al passato, con l’intenzione che è creato, ma finisce per essere trascritto, causando il libro non ha un origine in quanto tale.

11. Il collare di Claudia Tiedemann

Il collare di Claudia Tiedemann serie Dark

Il collare di Claudia è in realtà un anello di universale utilizzato come strumento per misurare il tempo, che consente di trovare il modo per districare il nodo. Questo può essere visto nella scena in cui lei muore, e in obitorio per salvare le loro cose.

12. Il labirinto e il Minotauro

Scena della serie Dark mostrando un pezzo di carta sul mito di arianna e il minotauro

Arianna, Figlia del re Minosse, è necessario assicurarsi che nessuno uscire dal labirinto in cui suo padre tiene ad una bestia con corpo umano e testa di toro, ma, cadendo in amore con Teseo, il nemico di suo padre, lo aiuta a fuggire grazie a un thread che lo guida verso l’uscita dopo aver ucciso il minotauro. Dopo questo abbandona Arianna, che è stato immolato. Nella serie si può vedere come Martha svolge il ruolo di Arianna e di Jonas di Teseo.

13. La parola Venti

Scena della serie Dark, Jonas bike vicino all'impianto nucleare

Il nome della città potrebbe fare riferimento alla parola vento, il cui significato si traduce in spirale o girarequalcosa con un sacco di senso.

14. Il creatore della macchina del tempo

H. G. Tannhaus carattere del Buio è ispirato dal famoso autore del libro

Il nome dell’orologiaio H. G. Tannhaus è ispirato l’autore del libro La Macchina Del Tempo, H. G. Wells.

15. La traiettoria dell’arma

Scene della serie Dark con Noè, Hannah e Aleksanser che impugna l'arma

Forse non hai notato, ma la pistola usata da tutti i personaggi è la stessa. Nel 1986, Aleksander nasconde una pistola insieme al passaporto, Hannah conserva e la ricatta nel 2019. Dopo di che, la pistola utilizzata da Jonas per mantenere Marta, nel bunker, qualcosa che non è possibile. Quando Jonas diventa Adamo, porgendogli la pistola a Noè. Dopo Noah cerca di sparare Adamo, ma sua sorella Agnese, evita e finisce per ucciderlo. Agnese restituisce la pistola ad Adamo e questo porta al 2020 per uccidere Marta.