Al via l’Ibainéfico, l’evento di beneficenza più atteso dagli amanti degli eSports. L’organizzatore di questo evento, per il quarto anno consecutivo, è lo streamer dell’anno Ibai Llanos. La prima sessione, il draft (momento in cui i giocatori vengono assegnati a ciascuna squadra), si è svolta ieri alle 20:00 su Twitch e durerà fino a giovedì 17 dicembre.

È la quarta volta che lo celebra e lo scorso anno è riuscito a raccogliere non più e non meno di 102.000 euro, che, come i soldi raccolti quest’anno, sono stati utilizzati per cause caritatevoli. In questa edizione, il suo obiettivo è molto più ambizioso e punta a ottenere 220.000 euro. Inoltre ha promesso che se supereranno quella cifra si farà tatuare sul braccio: “Mi chiami grassa, ti stringo la mano”.

Quest’anno il denaro raccolto andrà all’UNICEF, cioè ai bambini più svantaggiati. Normalmente, il basco celebra questo evento di persona, ma quest’anno, come quasi tutti i galà che si sono tenuti, si sta svolgendo online per evitare rischi di infezione e viaggi inutili; poiché ci saranno molti partecipanti famosi.

Non solo streamer, youtuber o giocatori parteciperanno all’Ibainéfico di quest’anno; ma All’evento parteciperanno anche alcuni degli ospiti più inaspettati, Tra loro ci sono giornalisti e presentatori come Josep Pedrerol o Mónica Carrillo, calciatori come Kun Agüero, cantanti come C. Tangana o Kidd Keo e altri grandi nomi della televisione o di Internet come Frank de la Jungla o Auronplay.

Però, i capitani delle squadre sono tutti e quattro famosi youtuber e giocatori: The Gref, Ibai, WillyRex e DJ Mariio. Sono stati incaricati di formare le loro squadre e dirigere i partecipanti che giocheranno a videogiochi come Fortnite, League of Legends, Fall Guys, Among Us e Pinturillo.

L’Ibainéfico dura tre giorni. Dal 15-17 dicembre Può essere seguito in diretta dalle 17:00 alle 22:00 circa sul canale Twitch di Ibai. Anche alcuni partecipanti lo trasmetteranno attraverso i loro canali.

Questo pomeriggio inizia il bello e, anche se non possiamo ancora prevedere se questo evento finirà per avere successo, la verità è che possiamo prevedere che lo sarà, poiché negli anni precedenti sono riusciti a raccogliere ingenti somme di denaro e lo streamer Era molto meno conosciuto di questo 2020, anno in cui ha vinto il premio come streamer dell’anno.

Nel 2017 Ibai è riuscita a raccogliere 40.000 euro. L’anno successivo la cifra è quasi raddoppiata, raggiungendo i 77.000 euro; E nel 2019 Ibai Llanos ha annunciato che si sarebbe rasato i capelli se avessero superato i 100.000 euro. Quando l’evento si è concluso, sembrava che avessero raggiunto solo 78.000, ma Grazie a un ultimo contributo è riuscito a superare la cifra che gli era stata proposta, raggiungendo i 102.000 euro.