L’attore – fidanzato della spagnola Ester Exposito – non ha paura di quello che diranno su questa nuova copertina e vuole mettere in chiaro che per lui “i vestiti non devono definire l’identità di genere di qualcuno”.

Accanto alla copertina di Harry Styles posa in abito per Vogue nell’edizione di dicembre e che non è davvero passata inosservata al mondo, ora la versione messicana di questo stile rivelatore viene aggiunta dalla mano di Alexander Speitzer.

Il messicano e attore fin da giovanissimo nelle produzioni Televisa, si è posizionato nel cinema e nel mondo delle serie per mano di grandi aziende come Netflix, dove ha ormai ottenuto riconoscimenti mondiali come figura di rilievo. Questo è il motivo per cui è stato invitato sulla copertina della rivista BadHombre per fornire un potente messaggio sugli stereotipi.

Uomo cattivo

Con una copertina in cui Speitzer appare in un abito rosa e lunghi guanti bianchi, è stato così che ha sorpreso i suoi fan e il mondo in generale, poiché è la prima volta che l’attore è stato visto indossare questo tipo di vestito.

Ci invita alla pubblicazione della copertina della rivista messicana lascia andare le etichette di genere e gli stereotipi, tutto in una serie di immagini in cui l’attore posa in abiti diversi senza paura di quello che dirà.

Alejandro Speitzer indossa un abito per la copertina di BadHombre.  Il messicano non crede nelle etichette 21
Uomo cattivo

Dopo aver pubblicato il risultato, Alejandro Speitzer ha subito condiviso il risultato sui suoi social, scrivendo in fondo: “Le etichette limitano le nostre decisioni e lo sviluppo personale e collettivo. Grazie Uomo cattivo per dare spazio a questo tanto necessario colloquio con l’intenzione di condividere un messaggio di uguaglianza“, Generazione istantanea di più commenti.

Alejandro Speitzer indossa un abito per la copertina di BadHombre.  Il messicano non crede nelle etichette 23
Uomo cattivo

Inoltre, all’interno dell’intervista per BadHombre, l’attuale fidanzato della spagnola Ester Expósito, ha sottolineato di smettere di vedere l’abbigliamento come il modo per definire l’identità di genere poiché “alla fine, gli abiti sono un altro strumento di espressione”. Aggiungendo: “Perché gli uomini non possono entrare in contatto con i nostri sentimenti senza essere giudicati?”

Alejandro Speitzer indossa un abito per la copertina di BadHombre.  Il messicano non crede nelle etichette 25
Uomo cattivo

Tra le persone che hanno parlato davanti alle immagini liberatorie, c’erano proprio la sua fidanzata Ester Exposito, che ha commentato di cuore. Anche il regista che lo ha accompagnato nella serie “Qualcuno deve morire”, Manolo Caro, ha risposto con emoticon, e il suo compagno in Desiderio oscuro, Maite Perroni, ha scritto: “Oleeee, l’ho adorato.”

Alejandro Speitzer indossa un abito per la copertina di BadHombre.  Il messicano non crede nelle etichette 27
Instagram

Sebbene la copertina abbia suscitato opinioni pro e contro, il messicano non intende accontentare, mostrare semplicemente che l’abbigliamento è senza genere e che tutti possono vestirsi secondo i propri gusti e preferenze.

Sei d’accordo con Alejandro Speitzer? Ti leggiamo!

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));