Il 24 dicembre, poco prima che Filippo VI ci dicesse quelle piccole cose che gli piace dirci “in questo periodo dell’anno”, c’era una notizia su Twitter che nessuno si aspettava. La rivista TimeSpain ha annunciato che Ana Guerra era stata scelta come personaggio dell’anno in Spagna.

“Il team di professionisti del Times ha deciso che la persona dell’anno in Spagna è Ana Guerra, per il loro attivismo a favore dei diritti della LGTBI. Senza dubbio è un esempio e un riferimento da seguire. Congratulazioni, ed ecco un video per congratularmi con voi.

Non che il racconto di questa cosiddetta rivista Time Spain fosse molto impegnato, la gente pungeva perché, alla fine, era la vigilia di Natale e con un paio di bicchieri di champagne in cima e lo spirito del Natale dentro di te, crederai a tutto.

Quella che non ci è cascata è stata la stessa Ana Guerra, che nonostante sia un po’ esperta nel fare casini e abbia alle spalle una buona collezione di epiche stronzate, viveva la vigilia di Natale come una famiglia e non lo sapeva nemmeno. Oppure, se l’ha scoperto, non ha voluto dire nulla.

La cantante canaria sta vivendo un momento meraviglioso della sua carriera artistica. Meno di una settimana fa ha presentato ‘Guilty or Not’, una collaborazione con il suo partner di ‘Operación Triunfo’ Cepeda con cui sarà in tournée nel 2020.

Quindi, Ana Guerra non sarà il personaggio dell’anno secondo una rivista che non esiste, ma, senza dubbio, Anna chiude l’anno con stileAh! E da brava regina ha anche lasciato un messaggio di Natale per la sua famiglia su internet:

Sentirsi come se fossimo tutti persone migliori!