• Il tweet in cui questo operatore sanitario ha condiviso la sua preoccupazione è diventato virale e ha ricevuto centinaia di risposte


  • Vista la ripresa dei contagi negli ultimi giorni, alcune zone stanno adottando misure più restrittive

Gli esperti lo avvertono da settimane in queste date potrebbe esserci un significativo rimbalzo delle infezioni da coronavirus Perché molte persone in questi giorni si sono trasferite per incontrare le loro famiglie e trascorrere il Natale con loro.

Nonostante la mobilità sia limitata in tutta la Spagna e che il numero di persone che possiamo incontrare sia limitato, non tutti seguono alla lettera le istruzioni sanitarie e questo ha fatto sì che negli ultimi giorni si siano verificati più contagi per il coronavirus nel nostro paese. È più, la media nazionale supera i 200 casi ogni 100.000 abitanti negli ultimi 14 giorni, con alcune comunità come le Isole Baleari e Madrid molto al di sopra di questo.

Questo rimbalzo sta cominciando a farsi notare nei ricoveri ospedalieri e quindi, alcune comunità autonome come Aragon stanno iniziando a rafforzare le loro misure. Ed è quello In questa comunità autonoma, i casi di COVID-19 sono triplicati in una sola settimana.

I wc sono quelli che soffrono maggiormente di questo rimbalzo e proprio per questo motivo un medico d’urgenza ha voluto segnalare sul suo profilo Twitter un fatto molto preoccupante che si sta osservando in questi giorni per quanto riguarda le infezioni da coronavirus.

“È fottutamente pazzo”

Il medico di emergenza e fan di Star Wars Doctor Vader, come si identifica su Twitter, ha condiviso uno dei dati che lo preoccupa di più su questo nuovo picco di infezioni e cioè i tracker quando rilevano un nuovo positivo devono prendersi cura di 20 o 30 contatti e quindi anche possibili aspetti positivi.

Sembra che, nonostante le misure sanitarie per frenare la diffusione del virus, le persone non mantengano gruppi di bolle e interagiscano con un massimo di 30 persone: “Ogni positivo fornisce ai tracker tra 20 e 30 contatti. È una fottuta follia … “, scrive il cesso.

Questo numero di contatti preoccupa gli operatori sanitari che vedono una nuova ondata più vicina che mai, poiché assicurano che questi nuovi aspetti positivi sono solo i primi che ci lasceranno nei prossimi giorni durante le vacanze di Natale.

Questo messaggio che l’urgenciologo ha lanciato su Twitter non solo È diventato virale con più di mille retweet e 2.100 Mi piace, ma ha fatto incazzare centinaia di utenti che hanno approfittato della sua viralità per lasciare qui i loro commenti.

“Il mio sincero disprezzo per ogni nome in quelle liste. Quelli di noi che agiscono da barriera nel rispetto delle regole saranno spazzati via da questa ondata senza meritarselo. Un abbraccio a ogni bagno. I miei rispetti “, scrive una ragazza per esempio. C’è anche chi come Sara ha voluto prenderla con un po ‘di umorismo:” Come stiamo andando bene. Non cambiamo nemmeno all’indietro … “.

Non sei l’unico operatore sanitario a segnalare questa situazione

Approfittando del tweet virale del dottor Vader, David, un altro operatore sanitario, ha condiviso su Twitter la situazione così simile che si sta vivendo anche nella comunità in cui lavora: “Qui oscillano dagli stessi 20-30. 9 di ogni pasto e la bonus track del pomeriggio”, assicura.

Inoltre ha detto di aver incontrato persone molto irresponsabili: “Uno che aveva sintomi (anosmia) ma non potendo andare a fare la PCR prima perché in attesa del risultato ha lasciato cibo 24 e 25. 24 da solo. Essere isolati non significa uscire, ma le persone possono venire a trovarti. Quello con la partita di calcio sui 24 “.

Ora, il rimbalzo dei casi negli ultimi giorni e il nuovo ceppo più contagioso di coronavirus hanno causato la chiusura di otto comuni dell’Andalusia a Campo de Gibraltar a causa dell’impatto del ceppo britannico nell’area. Madrid confina otto nuove aree sanitarie e cinque località a causa dell’aumento dei casi e Aragon ritornano al livello 3 aggravando e inasprendo le misure.