Beyoncé ha ricevuto domenica scorsa un premio come umanitaria dal suo supporto per molte cause di giustizia per la comunità nera nel xx edizione dei BET awards, una cerimonia che celebra le conquiste nel campo dell’intrattenimento, è un omaggio alla musica, tv, sport e cinema.

Così, Queen B non è solo un bel viso che balla e canta come una diva, ma anche investe parte del suo tempo e dei suoi profitti a sostegno di chi ha bisogno.

Il suo lavoro in BeyGOOd campagna, che promuove l’attivismo di filantropia e volontariato, è stato molto apprezzato e onorato che di notte.

È stata Michelle Obama, l’ex primo lady, che era stato incaricato di dirigere il discorso verso l’imprenditore, e ha riconosciuto la sua grande generosità e di amore per la sua comunità. Il vincitore di Grammy ha dato un discorso breve ma potente pre-registrato.

Voglio dedicare questo premio a tutti i miei fratelli, le mie sorelle che mi ispirano e lasciare a causa del cambio. Sono sentire la loro voce e si stanno dimostrando i nostri antenati, che le loro lotte non sono stati vani. Ora abbiamo una cosa in più che dobbiamo fare a piedi nel nostro vero potere, che è quello di voto. Vi incoraggio a continuare a prendere azione, continuano a cambiare e smontaggio di un razzista di sistema e irregolare. Dobbiamo continuare a fare questo insieme, continuare a lottare l’uno per l’altro e l’elevazione di ogni altro. Ci sono persone che si affidano a noi per stare a casa durante le elezioni locali e le primarie che si svolgono in stati di tutto il paese. Dobbiamo votare come se la nostra vita dipendesse da questo, perché è. Quindi, per favore, continua a essere il cambiamento che vogliamo vedere.

La cantante, inoltre, ha recentemente lanciato un progetto in collaborazione con l’Unicef per la fornitura di acqua potabile e l’igiene, per la piccola nazione del Burundi, in Africa. Ma non era solo lei è l’unico che è stato attivo in questo tipo di proposte sociali; celebrità come Salma Hayek, Eva Longoria hanno supportato attivamente l’istruzione dei bambini con famiglie a basso reddito.