• La pubblicazione di un audio WhatsApp in cui ogni persona ascolta una parola diversa è diventata virale


  • La ragazza ha dovuto spiegare cosa intendeva veramente sua madre perché Twitter era stato diviso

Ci sono momenti in cui i nostri sensi ci ingannano, pensiamo di vedere una cosa e in realtà è una cosa completamente diversa. Le illusioni ottiche e le sfide visive sono spesso in grado di sorprenderci; lo stesso accade con gli audio in cui una cosa sembra essere ascoltata, ma in realtà è qualcosa di completamente diverso.

Negli ultimi giorni un audio su Twitter è diventato virale perché a seconda di chi lo ascolta, è in grado di interpretare che dice una cosa o un’altra completamente diversa. Non è la prima volta che qualcosa del genere diventa virale, ma ogni volta che succede sorprende gli utenti dei social network che lo incontrano.

L’audio, che in questo caso ha tanto perplesso chi l’ha ascoltato, è una nota vocale di WhatsApp che una madre ha inviato a sua figlia. Quindi, in questo caso non vi è alcun segno che indichi che questo potrebbe essere falsificato lontano da esso. Ascoltandolo con più persone, Cami (il ricevitore dell’audio) si è reso conto che, a seconda di chi lo ascoltava, la persona in questione sentiva una cosa o l’altra.

Noleggio o bici?

Se non l’hai ancora fatto, ascolta l’audio e guarda da che parte staiSe sei uno di quelli che sente: “Figlia, hai portato i soldi dell’affitto al padrino?”, O invece di sentire la parola “affitto” quello che senti è “bicicletta”.

Cami, la ragazza che ha ricevuto questo audio che è diventato virale sulle reti, ha fatto un sondaggio sul suo profilo Twitter e Il 66,8% ascolta “bicicletta” mentre il resto, cioè il 33,2%, quello che sente è “noleggio”.

Inoltre, una delle cose più curiose è che ci sono persone che Iniziano ascoltando una cosa e quando riproducono di nuovo l’audio sentono esattamente l’opposto. Quindi, la giovane donna ha dovuto chiarire in un altro tweet che, in effetti, quello che diceva sua madre nell’audio era una bicicletta e non noleggiata.

L’audio è stato riprodotto più di 6.500 volte solo su Twitter e ci sono stati molti utenti che hanno lasciato i loro commenti al riguardo. Cosa c’è di più, alcuni di loro gli hanno anche chiesto di raccontare come ha continuato questa storia con il suo padrino ed è per questo che Cami ha caricato un altro audio in cui l’uomo parla per dire che “i soldi che doveva darmi non sono mai apparsi”. La questione della bicicletta o del noleggio è la meno importante per lui, assicura ironicamente.

Perché alcuni ascoltano le biciclette e altri le noleggiano?

Forse ricordi un altro audio che è diventato virale durante la quarantena in cui alcune persone ascoltavano “Yanny” e altre “Laurel”, beh, la spiegazione del perché è successo è la stessa che possiamo usare per rivelare perché ci sono alcune persone che sentono “bicicletta” e altri “noleggio”. Nel caso in cui non ti ricordi, nel seguente video puoi vedere un breve riassunto dell’audio in questione:

Cosa stai ascoltando?

Secondo il medium ‘Gizmodo’, in l’audio di “Yanny o Laurel” il suono originale è stato distorto durante la registrazione attraverso gli altoparlanti, quindi alcune persone hanno sentito “Yanny” quando si sono concentrati sui toni alti o alti e altri “Laurel” quando si sono concentrati sui toni bassi o bassi.

Ora, qualcosa di molto simile sta accadendo in questo ultimo virale, se le vostre cuffie o altoparlanti hanno alti migliori, è più probabile che sentiate “noleggio”, e se hanno bassi migliori, è più probabile che sentiate “bicicletta”. La stessa cosa accade se sei più vicino (alti) o più lontano (bassi) dalla sorgente audio, o se hai un orecchio più giovane (alti) o con un campo uditivo più piccolo (bassi).

Tuttavia, ci sono ancora persone che sentono ogni volta una parola diversa, anche per questo le aspettative devono essere prese in considerazione durante l’ascolto dell’audio. Questo è noto come effetto McGurk e se riproduci il video leggendo o pensando alla parola “affitto”, molto probabilmente sentirai affitto. E se, al contrario, lo fai leggendo “bicicletta”, la cosa più probabile è che senti bicicletta.