In un mondo di etero-normativo come quello che viviamo, in cui ancora si tende a pensare che la norma è quella di essere eterosessuale, e che tutte le persone si sentono attrazione per il sesso opposto, fino a prova contraria, il percorso personale di ogni individuo conoscere il proprio orientamento o identità si può arrivare a mettere in difficoltà per la mancanza di informazioni, riferimenti, e perché, in fondo, abbiamo solo un breve periodo di tempo a parlare pubblicamente della diversità.

In questo contesto, si prevede che sorgono molti dubbi. Anche tra persone che si identificano con gli orientamenti sessuali non regolamentari. Tutto il mondo sa che cosa si sente e che si sente attratto, ma a volte è un po ‘ complicato mettere un nome. Naturalmente, che non è necessario ridurre il tutto a parole, non è necessario classificare o etichettare tutto, ma ci sono persone che si sentono più confortevole sapendo quello che è.

In poche parole e riassumendo molto, si tende a considerare bisex per l’ le persone che sono attratti da entrambi gli uomini e le donne. Ci sono molti modi di essere bisessuale. Per esempio, alcune persone si sentono più attratti dallo stesso sesso e altri il contrario. Da questo, la grande lotta dei bisessuali, è l’invisibilità del suo orientamento, perché la società tende a pensare che se una ragazza sta con un ragazzo viene automaticamente eterosessuali e se una ragazza sta con un’altra ragazza è automaticamente una lesbica. Ancora non ci rendiamo conto che si può essere con una ragazza in questo momento nella tua vita, ma continuerà ad attirare i ragazzi, e potrebbe in futuro prendere in considerazione una relazione con uno di loro.

Il fattore d’influenza Dulceida è bisex, sposato a una donna.Instagram

Alcune persone riconoscono di aver subito una discriminazione all’interno del proprio collettivo LGTBIQ+ perché non credono nella sua bisessualità, e sempre a dare spiegazioni. “I bisessuali sono più i problemi che i gay fuori dall’armadio. Siamo in uno stato intermedio”, dice Clara Yasss in un articolo su biphobia. Altri argomenti che tendono ad affrontare le persone, i bisessuali sono cose come il collegamento di più, perché, come la maggior parte delle persone, che amano fare sesso a tre o che sono confusi e la sua bisessualità, è in una fase fino a che, come gli uomini o le donne.

In un altro articolo per Yasss, Laura Garzón ci ha spiegato la sua esperienza come una donna bisessuale. Lui ci ha spiegato che lei era stanco di dover rispondere a un sacco di domande che ha chiesto alla gente circa la loro sessualità, e, naturalmente, hanno vissuto esperienze che sono a disagio dichiarando apertamente bisessuale. Una di quelle domande che, sì, voleva risolvere, perché ha riconosciuto che anche lei aveva avuto, era la differenza tra la bisessualità e pansexualidad.

Persone pansexuales sono coloro che sono attratti da altre persone, indipendentemente dal loro sesso o di sesso. Anche se non c’è consenso sulla sua definizione, questa sarebbe la più accettata. Laura ha spiegato che il bisessuale sì preso in considerazione il genere differenziati tra uomini e donne), “mentre una persona pansessuale non crede in genere”.

Attualmente questa differenziazione è molto discusso dalla controversia tránsfobas che hanno saltato alla ribalta nelle ultime settimane. Alcune persone transgender hanno accusato il bisessuale transfobia da questa nuance o di non riconoscere il sesso, o lasciare fuori persone che genere di liquido o di genere non binari. Altre persone credono che la bisessualità e la pansexualidad sono sinonimi, è solo utilizzato prima della prima, e che è perché è molto più facile e noto alla gente, spiegando che i bisessuali non sono tránsfobos per definizione, semplicemente vorresti essere out-of-date.