E ‘stato trovato nella spazzatura con gravi lesioni al suo corpo. Anche se gli fu dato il primo soccorso in un rifugio, i funzionari non furono in grado di prevenire la sua morte.

Gli animali hanno il diritto di sentirsi pieni e felici. I giochi e le coccole dovrebbero essere pane quotidiano. Non tutti sono allo stesso modo. Questa è la triste storia di un essere che ha gridato aiuto e non è mai stato ascoltato.

Nel maggio di quest’anno è morto Bodoquito, un cane che ha vissuto tutta la sua vita in modo miserabile. E ‘stato utilizzato per la riproduzione della sua razza da persone che volevano solo trarre profitto con esso. Nessuno si preoccupava del loro cibo e del loro benessere dopo il lavoro. Fu maltrattato e fu successivamente abbandonato. Abbastanza tortura.

Pixabay.

A causa delle condizioni umilianti in cui si trovava, Bodoquito presentò una serie di lesioni che gli impedivano di camminare o stare in piedi. È stato rinchiuso per anni in una gabbia per polli.

Bodoquito è morto, un cane che ha passato anni rinchiuso in una gabbia. È stato utilizzato per la riproduzione 20
Pixabay.

Gabriela Baduzzi, un riferimento per Hogar San Roqueha commentato sulla sua pagina di Facebook[1945906]quanto male il suo corpo era quando è stato trovato.

Bodoquito è morto, un cane che ha passato anni rinchiuso in una gabbia. È stato utilizzato per la riproduzione 22
Pixabay.

‘Calcolo che avevo circa 6 o 7 anni, non avevo denti. Sicuramente da così tanto masticare le barre le sue gengive sono state ferite. Abbiamo trovato ferite piene di vermi da tanti giorni senza mangiare bene e non bere liquidi correttamente, a parte la propria urina.”

-Facebook Gabriela Baduzzi-

Bodoquito è morto, un cane che ha passato anni rinchiuso in una gabbia. È stato utilizzato per la riproduzione 24
Pixabay.

Il funzionario ha detto che a causa delle ferite interne che doveva essere costretta a generare costantemente, il suo corpo non poteva più continuare in questo compito. L’hanno scaricato nella spazzatura come se fosse un oggetto.

Bodoquito è morto, un cane che ha passato anni rinchiuso in una gabbia. È stato utilizzato per la riproduzione 26
Pixabay.

In quel momento, un uomo lo trovò e lo portò all’ostello, situato a Jujuy, argentina. Gabriela e il suo team fecero tutto il necessario per tenerlo in vita, ma non potevano. Nonostante ricevesse il primo soccorso, morì. 

Bodoquito è morto, un cane che ha passato anni rinchiuso in una gabbia. È stato utilizzato per la riproduzione 28
Pixabay.

“L’ho avuto per 21 giorni con trattamenti perché il suo corpo era in frantumi, in particolare i suoi reni. In una settimana sono riuscito a fargli recuperare, ma i suoi reni non se ne fregavano più. Voglio che tutti sappiano cosa fanno i pugili, tutti i danni che fanno ai poveri piccoli animali”.

Bodoquito è morto, un cane che ha passato anni rinchiuso in una gabbia. È stato utilizzato per la riproduzione 30
Pixabay.

Gabriela ha usato il suo social network per dire addio a chi è stato una parte importante della sua vita in breve tempo. Si è commossa dalla sua storia e non la dimenticherà mai. Le dedicò delle belle parole.

Bodoquito è morto, un cane che ha passato anni rinchiuso in una gabbia. È stato utilizzato per la riproduzione 32
Pixabay.

“Mi hai dato due settimane d’amore. Mi hai insegnato il potere della resilienza. Stavi morendo, ma tutto questo, mi hai dato gioie con i tuoi miglioramenti, che erano solo l’amore che mi hai restituito. Vivrai nel mio cuore per sempre il mio bellissimo grasso. Grazie, grazie e grazie per avermi scelto. Addio Bodoquito”.

-Facebook Gabriela Baduzzi-

Bodoquito è morto, un cane che ha passato anni rinchiuso in una gabbia. È stato utilizzato per la riproduzione 34
Pixabay.

Ogni volta che un animale muore, è un dolore per il mio cuore[Pensarechecisonopersonechelidanneggianosoloperfareunprofittoproprioèdisgustoso Almeno ho la consolazione che Bodoquito ora sta riposando in pace.