Jon prende tutta questa crisi sta lavorando sodo per aiutare chi è nel bisogno. Era solo una questione di tempo prima che ci ha dato un attimo di quello che sai fare meglio.

Non si può dire che i musicisti hanno avuto vita facile ultimamente. Non solo erano ancora in fase di abituarsi a un mercato che è in costante cambiamento (in soli 20 anni, ha preso a vendere milioni di dischi, solo un paio di miglia a ottenere utilizzato per l’irrisoria pagamenti in streaming), ma anche praticamente perso il loro unico sostentamento. Cosa impediva l’industria della musica in relativamente buona salute, era l’attrazione che il divertimento ancora rimasta la stessa.

@jonbonjovi

Tutti i musicisti, è stato chiaro che, se volevano guadagnare qualcosa per la loro musica, che era in attesa sulla strada. Ma ora che siamo tutti sotto l’ordine del confinamento non contribuiscono alle infezioni da coronavirus, la situazione del nostro menestrelli moderni è più disperata che mai. I concerti da casa sono emersi come la nuova opzione. La recente messa concerto, per soddisfare le stelle così lontano, ma è altrettanto brillante come Paul McCartney, Lizzo o Taylor Swift, è stato un grande evento.

Bon Jovi ha fatto una nuova versione di "it's my life". Un classico che torna a illuminare il nostro spirito 8
@jonbonjovi

Altri, come questo, hanno seguito. L’ultima si chiama “Rise Up di New York!”. Dedicato alla città che è diventato molto rischioso nuovo epicentro del coronavirus, il concerto ha riunito diverse band e musicisti nella storia sono stati associati con New York e la zona circostante. Uno di loro era Bon Jovi, che ha dato una nuova interpretazione di uno dei più amati classici.

Bon Jovi ha fatto una nuova versione di "it's my life". Un classico che torna a illuminare il nostro spirito 10
@jonbonjovi

Jon e la società ha preso la polvere “È la mia vita”. Il colpo che ha messo i Bon Jovi come qualcosa di più di una banda di moda degli anni ‘ 80, è tornato in una nuova interpretazione. Senza strumenti elettrici e un po ‘ più lento, abbiamo avuto più spazio per ascoltare i testi. Molto simile al più famoso della storia: la storia di Jon e società (senza ombra di dubbio che i disperati amanti di “Livin’ On A prayer”, questo brano ci presenta due giovani che decidono di fare le cose a modo suo.

(embed)https://www.youtube.com/watch?v=VUxIwnf_wZk(/embed)

Da qui il famoso detto: è la mia vita! Una frase che è rilevante per il vostro tempo originale, come per oggi. Jon si prende tutto il tempo dall’inizio della crisi, lavorando sodo per aiutare coloro che hanno più bisogno. Fino a quel momento era stato niente di più che per un’opera di carità. Era solo una questione di tempo prima di aver visto lo stand di fronte a un microfono per condividere il meglio della loro doni.