• Rosalía e C. Tangana si frequentavano fino al 2018 e hanno lavorato insieme in più di un’occasione


  • C. Tangana ha parlato del catalano in un’intervista e le sue parole non hanno gradito i tifosi

Rosalía e C. Tangana sono tornati di moda e non proprio perché hanno pubblicato nuova musica, ma perché Non sono stati seguiti, ancora una volta, sui loro social network. I cantanti si frequentavano fino a un paio di anni fa. Nel 2018 abbiamo appreso della loro rottura e da allora non siamo più stati in grado di sapere se tra loro ci sia una relazione di alcun genere.

Il catalano e il madrileno hanno sempre evitato di parlarsi in pubblico; tuttavia, c’è stato un movimento che ha catturato la nostra attenzione lo scorso marzo. All’inizio della pandemia, i cantanti hanno iniziato a seguirsi sui social network. Avevano smesso di farlo quando la loro relazione si è conclusa nel 2018 e due anni dopo si sono susseguiti di nuovo, c’erano persino voci che i cantanti avrebbero potuto portare una canzone insieme; ma sfortunatamente queste si sono rivelate non vere.

C. Tangana e Rosalía hanno lavorato insieme in più di un’occasione, per esempio, Pucho ha avuto un ruolo importante nella composizione di otto delle undici canzoni di “El Mal Querer” e hanno anche cantato insieme “Before dying”. Tuttavia, ora Tangana si è bagnata e ha rilasciato alcune dichiarazioni controverse che sembrano non aver gradito nulla a Rosalía.

Nuova separazione in linea

Si sono susseguiti di nuovo a marzo e Non ci sono voluti 10 mesi per smettere di seguire di nuovo. Ciò è dovuto a intervista che C. Tangana ha rilasciato al medium ‘Rock Delux’ in cui ha espresso la sua opinione sulla catalana e sul suo lavoro. Queste dichiarazioni sono diventate virali e nel giro di poche ore gli artisti non sono stati più seguiti. E dobbiamo ricordare che sia Rosalía che C. Tangana sono molto selezionati quando scelgono chi sono le persone che seguono, poiché il loro successo sui social network è indiscutibile.

La polemica è balzata con la pubblicazione di un’intervista in cui C. Tangana assicura che sembra noioso fare riferimenti a Rosalía sia nelle sue canzoni che nei suoi video musicali e che arriverà un momento in cui le persone smetteranno di essere così ossessionate da lei.

“Citare Rosalía in questo momento è estremamente noioso, è così che mi piace la Coca-Cola, beh, molto bene. È stato bello quattro anni fa quando nessuno la conosceva”, confessa Puchito. “Capisco che le persone siano perfettamente ossessionate da Rosalía perché è successo a me, ma quattro o cinque anni fa. Le persone sono in ritardo per le cose. A un certo punto ti passerà, la gente smetterà di vedere Rosalía nelle macchie di gotelé “, dice.

Ecco come hanno reagito le reti

Come previsto, queste parole non sono passate inosservate sui social network. Su Twitter, il pezzo dell’intervista in cui C. Tangana parla di Rosalía è già diventato virale e ci sono molti che hanno voluto commentarlo.

Ora, ci sono molti che lo credono Queste dichiarazioni del cantante sono dovute al fatto che non ha ancora superato il catalano, nonostante siano passati due anni dalla sua rottura e che esca con il fotografo Rocío Aguirre.

“Amo C. Tangana, ma amico … Supera Rosalía il cazzo di tempo! Non importa che tra 5 anni nessuno la ricorderà (cosa che vedo poco possibile), ha ottenuto ciò che pochi artisti spagnoli fanno. Ha qualcosa e tu lo sai “, dice Pedro o “La cosa migliore di questo video è che tutto ciò che dice C. Tangana de Rosalía è applicabile anche a lui, perché quello che va in giro si ripresenta”, dice Eugenia.

C. Tangana spiega cosa intendeva

Le sue dichiarazioni sono diventate così virali sui social media che C. Tangana ha pubblicato un tweet in cui spiega cosa voleva veramente dire nell’intervista: “Tutto quello che dico su Rosalia nell’intervista rockdelux riguarda l’ossessione. dei media e dei fan per trovare collegamenti e riferimenti nei miei video e nelle mie canzoni. Tutti sanno che ammiro la carriera di Rusa dal primo giorno fino ad oggi “.

Secondo lui, le sue parole sono estrapolate dal contesto, poiché risponderebbero a una domanda che non compare nell’intervista. Però, c’è chi non crede che questa spiegazione sia vera perché allora non avrebbe senso che oggi avessero smesso di seguirli.