• Il club compie 100 anni nel 2023 e stanno già pensando a come celebrare una data così importante


  • Il Madrileño è un grande sostenitore del club e, sebbene sia nato a Carabanchel, ha antenati galiziani

Sembra che il 2021 sarà l’anno di C. Tangana. Ogni giorno c’è meno per il cantante di pubblicare l’album che lui stesso ha definito il migliore di tutta la sua carriera, ha pubblicato collaborazioni e videoclip scandalistici e ora potrebbe essere più vicino che mai a realizzare un altro dei suoi grandi sogni: comporre l’inno della squadra di calcio del Real Club Celta de Vigo per il centenario del 2023.

Si avvicina il centenario della squadra e la celebrazione di questo è qualcosa che deve essere preparato con molto tempo in anticipo, ecco perché il community manager dell’emittente radiofonica Radio Vigo ha lanciato un sondaggio ai suoi follower: “Ti abbiamo chiesto del musicista che vorresti comporre l’inno del club nel centenario del 2023. Quale sarebbe la tua opzione?”.

La stazione proponeva quattro opzioni: Iván Ferreriro, Siniestro Total, Carlos Núñez e Tony Lomba y Eladio; ma ha invitato i suoi seguaci a proporre altri artisti. In questo caso non è stato un seguace anonimo a proporre C. Tangana, ma lo stesso cantante che ha scritto un tweet presentandosi come volontario: “Posso provare?”. Né il galiziano Novedades Carminha ha voluto essere lasciato indietro e ha anche scritto un tweet proponendo una collaborazione con El Madrileño: “Tyrants su WhatsApp e guarda cosa si può fare, che il mix finale sta per arrivare …” .

Perché il madrileno dovrebbe voler comporre questo inno?

La proposta di C. Tangana ha sorpreso molti dei suoi seguaci, ma altri non sono rimasti minimamente turbati, poiché se lo aspettavano da allora in più di un’occasione il cantante ha riconosciuto di essere un grande sostenitore del Real Club Celta de Vigo. Inoltre, ha assicurato che Mostovoi, un centrocampista russo del Celta entrato a far parte della squadra negli anni ’90, è sempre stato uno dei loro idoli.

Tuttavia, questo non sarebbe l’unico motivo per cui C. Tangana sarebbe molto entusiasta di comporre questo inno, e cioè, anche se il suo nome d’arte è “El Madrileño”, suo padre è di Vigo. Esatto, il cantante è nato a Carabanchel, ma suo padre è di Vigo e questo è uno dei motivi per cui Antón è così affezionato a questo club.

L’affetto che C. Tangana nutre per la società è stato ricambiato da molti tifosi di questa squadra, ma non da tutti. Ed è quello alcuni hanno minacciato il Celta de Vigo di “rilevare Dépor” se alla fine è El Madrileño a comporre l’inno del centenario.

Un altro incontro di C. Tangana e del club

Nonostante questo tweet abbia suscitato scalpore tra i fan del club e del cantante, questo Non è la prima volta che i tifosi del Celta de Vigo strizzano l’occhio a C. Tangana nei social network.

Era la metà di gennaio quando i seguaci del club celeste scelsero il tema di El Madrileño “Hai smesso di amarmi” per inviargli un messaggio agli abbonati che non hanno rinnovato questa stagione. Hanno adattato il testo di questa canzone di Antón e lo hanno tradotto in galiziano.

C. Tangana non finisce mai di stupirci

Il cantante non smette mai di stupirci, rilasciando nuove canzoni, videoclip e sta addirittura per pubblicare il suo nuovo album. Inoltre, ha lasciato tutti i suoi fan senza parole con un video clip in cui i riferimenti alla sua relazione passata con Rosalía sono balzati alla vista dei suoi follower:

Riferimenti da C. Tangana a Rosalía

Ora, scrivere una canzone per la tua squadra potrebbe essere un grande passo nella tua carriera professionale e nella tua vita personale, come il Real Club Celta de Vigo è la squadra che segue fin dall’infanzia e questo sicuramente non sarebbe solo “un’altra canzone” nella sua lunga lista.