Durante tutti questi giorni di reclusione, è inevitabile sentire un po ‘di volte, come principesse, perché siamo in attesa nella torre più alta per ottenere un principe per salvare noi… Anche noi fare il bagno come una storia di una cenerentola per tutto il giorno e a volte, quando cantiamo a sentire un po’ di incoraggiamento.

Parlando di canzoni delle principesse, che potrete vedere qui di seguito si applicano perfettamente a questi momenti e ci fanno grato per aver cresciuto accanto a Disney.

1. Il tuo posto – Moana

La canzone del film con cui gli abitanti del villaggio decidono di rimanere sempre sulla vostra isola protetta ha alcune linee che vanno molto bene la situazione:

Così, abbiamo soggiornato in. Siamo sicuro e ben servita e il futuro che abbiamo visto sono. E bene si. Per imparare come ho fatto io, si avrà la felicità, al tuo posto. Si deve trovare la felicità dove sei!

2. Saggio è una madre – Invischiato

Sì, le mamme sanno molto bene ciò che è meglio per noi, anche se questo significa essere bloccato, e che è ciò che si dice nel frammento di questa canzone si può identificare con:

È uno spaventoso mondo là fuori! Saggia mamma: in un certo senso, qualcosa andrà male, giuro! Sporco teppisti, poison ivy, mangiano anche i bambini, e i serpenti con grandi zanne, la peste!

3. Là fuori – Il Gobbo di Notre Dame

Ci si sente proprio come Quasimodo quando si può vedere solo attraverso la finestra la città. Forse si potrebbe osservare un paio di persone e sognato di unirsi a loro, ma so che è meglio mantenere la distanza. Questo è il testo che è sicuro di farti identificare se stessi:

Fuori, vivere al sole! Solo un giorno, è tutto quello che chiedo per voi a godere! Fuori, l’hanno senza sapere. Nulla, direi, al di fuori di un giorno per vivere.

4. Reprise – la bella e La Bestia

Questa canzone ti ricordi di quel viaggio che ha dovuto rimandare, soprattutto per quello che dice:

Voglio un mondo pieno di avventura e di un grande amore, io voglio trovare. Che felice per la mia, che condividono questo ideale. Voglio molto di più di un semplice piano.

5. Alla ricerca di ciò che è più importante – il Libro della giungla

Una volta chiuso il supermercato, l’unica cosa che riuscivo a pensare era di correre fuori e acquistare ciò che è più importante, e non più, come si dice in questa canzone.

Alla ricerca di ciò che è più vitale, non di più. Ciò che è necessario non è più e dimenticare le preoccupazioni. Così molto essenziale per vivere senza lotta, e la natura dona.

6. Hakuna Matata – Il Re Leone

Una volta despediste di tutte le responsabilità, l’unica cosa che riuscivo a pensare era in Hakuna Matata per vivere bene, senza preoccupazioni.

7. Nel mio cuore vivrai – Tarzan

Addio ad amici, il tuo ragazzo, a tutte le persone che si vedono su una base quotidiana. Ancora non si sa quando li vedrete così che si può solo tenere nel vostro cuore.

Nel mio cuore, il tuo vivere, da oggi e per sempre!

8. fareE se facciamo una bambola? Congelati

Una volta che la follia viene e non sai più cosa fare per non annoiarsi, poi la canzone di Congelati andando a pagare un sacco di senso; si sta andando a voler fare un manichino, l’esercizio, l’artigianato, dolci, ecc, Beh, quello che è importante è che si scopre che cosa il vostro potenziale e per tutto il tempo a cantare:

La vostra azienda è che manca qui, con i ritratti da quando ho iniziato a parlare! È noioso solo le ore a vedere a fare tic tac!

9. Non importa la distanza – Hercules

La quarantena sembra essere senza fine e ora possiamo vedere solo la distanza e cantare insieme ad Ercole:

È venuto un sogno per me, da qualche parte con un grande applauso ha salutato me vi. Gioia infinita avevo visto quando si arriva. Una voce insiste sul fatto che io ci appartengono… da mio percorso andrò, voglio raggiungere il mio obiettivo, un giorno, filistea ho trionfo, e il mio onore… ogni passo che si prende, più vengo. Voglio guardare bene ovunque, senza paura e con coraggio.

10. Libre di soia Surgelati

Una volta si dice che è sicuro di lasciare, l’unica cosa che stiamo andando a fare è urlare, correre e godere di tutto ciò che ci manca. Finalmente le porte si aprono e urla: “free! Io sono!”