• Il sesso causale è più complicato, come si va a servire anni o quando si prende un sacco di tempo singolo


  • Non si può definire che cosa è un rapporto di qualità, e che è qualcosa di molto personale che dipende da ogni individuo

Come l’amicizia e l’amore, il sesso occasionale è più complesso quando si raggiunge una certa età o quando abbiamo un sacco di tempo unico. Non hanno la stessa magia per tutti, e non sono per sempre. La perdita della novità, il bisogno di sicurezza e di fiducia, e il fatto di sapere cosa si vuole e cosa non si preoccupano di godere il sesso, quando non c’è intimità tra coloro che sono coinvolti.

È ingiusto e iniquo. Come abbiamo maturo, conosciamo meglio noi stessi, scopriamo che le cose ci sono i buoni e quali quelli non così tanto. Con la fortuna, impariamo ad amare noi con i nostri defectillos, che non è facile, e anche, con il lavoro, per affrontare ciò che fa male a noi, cosa che angoscia noi, che abbiamo paura. Ma è vero che, come si cresce i nostri rapporti diventano più complessi. Detto con altre parole, trovare amici, l’amore, anche buon sesso occasionale, è più difficile quando abbiamo superato la barriera dei 30 annio quando abbiamo un sacco di tempo unico.

A questa conclusione sono giunti alcuni psicologi. Ma, che cosa è? Ciò che prima sembrava romanzo ora ci sembra di essere conosciuto e noi non generare la stessa emozione. Oltre alle gioie, hanno avuto alcune delusioni nella vita. Noi sappiamo ciò che vogliamo e ciò che non lo è, e che è il motivo per cui noi non apriamo con tanta facilità…

Tutto ha a che fare con le nostre emozioni, che, ovviamente, sono presenti anche nel sesso. Ed è un peccato che proprio ora che il sesso occasionale è ora completamente installato nella nostra cultura, senza il senso di colpa che si è insinuato prima, per alcune persone, il costo è di loro così tanto per avere una risposta soddisfacente. fareDobbiamo essere in amore per goderequando, appunto, la battaglia contrario è maturata nella società moderna?

Fotogramma dal film 'Dopo': Qui tutto comincia

Fotogramma dal film ‘Dopo’: Qui tutto cominciaPanavision

Parliamo di tutto questo, per capire e trovare suggerimenti per migliorare, con il sessuologo e consulente partner Elena Requena: “Come abbiamo anticipato, in età e in base a precedenti esperienze, si tende a diventare più esigenti quando si tratta di datazione. Esperienze negative, la paura di fallire, di sbagliare, di fare del male, sono delle costanti che si ripetono dopo un certo periodo di tempo. Diventiamo anche più gelosi dei nostri spazi, la nostra privacy, e che ci rende meno accessibile”. Con il sesso accade qualcosa di molto simile.

L’eterno dibattito tra il casual sesso e il sesso con l’amore

“Come diciamo noi, siamo diventati più esigenti. E mentre un tempo nella nostra vita, questa dinamica potrebbe essere interessante o emozionante, dopo un po ‘ si può restituire un vuoto di esperienza e che non ci portano molto. Normalmente, è spesso più stimolante flirt prima,” dice Requena. Pensaci bene: nel decennio degli anni 20, il sesso, e il sesso occasionale, sono luoghi di eccitazione e di scoperta, come sappiamo, ha perso una certa magia. Inoltre, in funzione di ciò che si è vissuto, abbiamo bisogno di fiducia e di intimità, di sentirsi al sicuro in questo piano.

Che cosa, allora, è meno soddisfacente, o di minore qualità, il sesso occasionale o nessun impegno che il sesso con amore? “In questo scenario possono essere due varianti. E c’è sempre da capire che ci sono persone che hanno più stimolante sesso occasionale altro con un maggiore coinvolgimento emotivo. Ci sono incontri occasionali che può offrire un maggior grado di intimità o di connessione che altro situato in una relazione di lunga durata”, ha messo in discussione. “Ora, io credo che la conoscenza è una laurea, e il sesso con una persona che conosciamo, in cui il corpo di noi sappiamo, con cui ci sentiamo a nostro agio e abbiamo un maggiore livello di intimità, tende ad essere più ricco”.

Fotogramma dal film 'Dopo': Qui tutto comincia

Fotogramma dal film ‘Dopo’: Qui tutto cominciaPanavision

La risposta di Ellen lasciare le cose in chiaro, ma permette anche un certo margine di interpretazione personale e le preferenze. Alcune persone hanno bisogno di un plus di fiducia per avere sesso sicuro e appagante, e altri li trasforma in sesso con sconosciuti senza alcun contatto. Quando è stato chiesto che cosa è o cosa dovrebbe essere avere un rapporto sessuale di qualità, illustra il seguente: “Potrei dirvi che cosa è per me e non dico niente. Che non può essere definito da ciascun individuo. Si può generalizzare. Sulla base del consenso, il resto può essere spiegato solo con le persone che entrano in gioco in questa partita”.

Sesso con empatia e altri consigli

Tuttavia, ci sono della scuola che siamo, possiamo sempre migliorare, tenendo conto di quanto sopra. Se avete bisogno di uno spazio di grande intimità, forse il “qui si ha, qui ti ammazzo” si trovano ad essere a disagio o a rischio. Se accade il contrario, non dimenticate che l’anonimato non è incompatibile con l’empatia o con il calore. “Il nostro erotismo è qualcosa di molto complesso e che abbiamo bisogno di coltivare”, dice Elena quando siamo stati a fare domande su ciò che si deve avere in mente qualcuno prima del sesso occasionale. “Direi esplorare, che ha interessato il piacere che si può sperimentare e di fornire. Previo contatto al fine di percepire ciò che ci trasmette l’altra persona, che può essere positiva, ma non è una garanzia”.

Invia il naso, noi concentrarsi sulla creazione di umanità al sesso…

Dove si dobbiamo fermare in sesso con empatiaun dibattito promosso su tutto, dai circoli alle femministe, e che, nonostante la sua logica, ha risposto voci che credono che le relazioni sono di sola andata e egoista. “È una questione semplice come l’ascolto e l’ascolto di noi. Sia ciò che viene detto, ciò che non viene detto. Per mettere in comune i desideri di entrambi. Sentire la nostra vulnerabilità e di quella degli altri. Da una visione di umanizzazione incontri. Invia il naso, noi concentrarsi sulla creazione di umanità per il sesso…”.

Si è conclusa con un interessante raccomandazione Elena: sovvertire le aspettative tipiche del sesso occasionaletogliere ferro a questioni come la penetrazione e l’orgasmo. “È un mantra che dobbiamo ripetere tutti quando ci si sveglia e prima di andare a dormire. Tutti vorremmo vincere. Attribuire valore diverso a certe pratiche erotiche o l’altro sta andando a perdere molto dal modo in cui,” conclude. “La penetrazione come il culmine di un rapporto tra due persone e il raggiungimento dell’orgasmo come l’obiettivo finale hanno fatto più male che bene, spogliarello sesso la sua ricchezza, evitando altre idee uguali o più appaganti, e che impediscono, in ultima analisi, l’esplorazione dei propri desideri”.