Allo stesso tempo, costruire il grattacielo ibrido più grande del mondo. Saranno circa 40 piante composto di legno, acciaio e vetro.

La sfida di superare il cambiamento climatico avrà un significato per tutti i paesi a fare sforzi supplementari per personalizzare le loro attività, tecnologie e vita quotidiana per un modo di vivere che è più amichevole per l’ambiente. L’obiettivo che si è proposto con un grande impegno a Sydney, in Australia, che attualmente lavora nel centro della città, con energia completamente rinnovabileprodotta dagli impianti solari e impianti eolici, nel Nuovo Galles del Sud. In questo modo, il regione consentirà di ridurre le emissioni di CO2 di circa 20.000 tonnellate all’anno. Oltre che essere un risparmio di circa 347 mila u.s. dollari annuali durante il prossimo decennio.

Pixabay

In questo modo edifici pubblici nel centro di Sydney, insieme con il distretto centrale di affari e di molte aree residenziali, sono attualmente funzionanti con energia da processi amichevole per l’ambiente. Stima che circa 250.000 persone finirà beneficiando dell’energia verde, che è già al lavoro per tutti i tipi di operazioni, come l’illuminazione delle strade, degli edifici del municipio e tutto ciò che è nella città vecchia. Questa politica energetica sostenibile è il più ambizioso nella storia del paese.

Centro di Sydney, funziona al 100% con energie rinnovabili. Save $347.000 di dollari all'anno 13
Pixabay

La gestione di questa energia verde sarà in carica della società, il Flusso di Potenza, che vi aiuterà a guidare la transizione di tutto il paese verso la piena neutralità in termini di emissioni di carbonio. Incoraggiando il suo direttore generale, Matteo van der Linden, più le organizzazioni e le città ad aderire a questa iniziativa.

“Le città sono responsabili del 70% delle emissioni di gas a effetto serra nel mondo, ed è quindi essenziale che prendiamo l’azione per il clima efficace e basata sull’evidenza (…) Questo innovativo accordo, rinnovabile di energia elettrica e risparmiare, inoltre, i soldi dei nostri contribuenti e di sostenere le posizioni di lavoro regionale nel vento solare e strutture in Glen Innes, Wagga Wagga e Shoalhaven (….) Siamo in mezzo a un clima di emergenza. Se vogliamo ridurre le emissioni e a far crescere il settore dell’energia verde, tutte le amministrazioni, a tutti i livelli, deve fare un passaggio con urgenza per le energie rinnovabili”.

– ha dichiarato il sindaco di Sydney, Clover Moore.

Centro di Sydney, funziona al 100% con energie rinnovabili. Save $347.000 di dollari all'anno 15
NEGOZIO/BVN ARCHITETTI

Attualmente, Sydney è una città neutrale nelle emissioni di anidride carbonica a partire dal 2007, che è stato certificato per l’anno 2011, lasciando la prossima tappa ridurre le emissioni del 70% entro il 2030. Senza dimenticare, che si trova in la costruzione del grattacielo ibrido più alto del mondoche si compone di 40 piante di legno, acciaio e vetro.