Solitamente mettiamo in relazione il famoso social network Instagram con il mondo degli influencer, quegli esseri virtuali che ci raccontano della loro quotidianità, del loro gusto per la moda o dei loro hobby, in cambio dei tanti soldi (o almeno così si crede) che ricevono dai brand con cui collaborano. Su Instagram però c’è spazio anche per altre tipologie di persone o personaggi, che non si fanno la fila di soldi ma fanno un ottimo servizio pubblico: ci riferiamo a account meme.

Sebbene amiamo la salsa che ci danno alcuni influencer, di tanto in tanto abbiamo anche bisogno di un po ‘di umorismo assurdo, e questo è curato da molti account che condividono le creazioni di altre persone o pubblicano le proprie. Uno di questi account era Ceciarmy, che era riuscita a raggiungere due milioni e mezzo di follower in soli quattro anni di esistenza, diventando un riferimento nei meme nei paesi di lingua spagnola.

Dietro una fotografia del controverso cantante Cecilio G indossa una corona e ritoccato con Paint, era un creatore di contenuti che aveva mantenuto il suo account attivo per anni su vari social network. Tuttavia, il 12 gennaio, il creatore di questo profilo ha comunicato ai suoi follower tramite Twitter che l’account Instagram era stato cancellato per motivi che non voleva rendere pubblici.

“Il mio account Ceciarmy su instagram è stato cancellato, è stato un piacere essere venuto qui con te, ti amo e arrivederci <3", ha scritto. In risposta alla preziosa perdita per alcuni fan di questo account, l'hashtag è stato creato su Twitter #freececiarmy, che è riuscita a essere una tendenza.

Il suo contenuto, sia su Twitter che su Instagram, era dall’umorismo più assurdo al più controverso. Forse quella potrebbe essere stata la causa della chiusura dell’account, dal momento che le regole di Instagram sono più esaustive con contenuti violenti o nudità.

Potrebbe anche essere stato dovuto al copyright dei meme e delle immagini utilizzate, sebbene questo account sia stato caratterizzato dalla generazione di molti contenuti propri sugli eventi che sono stati attualmente viralizzati su Internet.

La grande domanda è l’identità della persona che ha creato Ceciarmy su diverse piattaforme e social network. Sappiamo che è un ragazzo, che vive nel sud della Spagna e che deve essere giovane, con un’età che sarebbe intorno ai 20 anni. Le uniche foto che si sono viste di lui sono state in cui promuove gli abiti del proprio marchio, ma in queste immagini esce sempre con il viso coperto. L’unica cosa che si è vista su di lui e che potrebbe essere un buon segno per continuare a indagare è un tatuaggio che ha sul collo.

Andi García racconta sul suo blog personale che conosce personalmente la persona dietro Ceciarmy e “ha carattere, è umile e ha un’ottima visione imprenditoriale”. Da questo blog hanno analizzato il suo successo come imprenditore e hanno sintetizzato che “fa promozioni molto limitate garantendo la qualità dei prodotti che condivide”. Tra i marchi con cui ha collaborato ci sono Coca Cola, KFC o Unilever.