Se passi ore e ore a cercare Tic toc sicuramente hai trovato nella sezione “Per te” uno dei file sfide I più famosi del momento: “Jennys o Cayetans?” In questi video vediamo i tiktoker ballare prima ‘Sirenas’ di Stool e poi ‘Motorola’ di Morad, che è senza dubbio diventato uno dei cantanti del momento.

Questo 21enne di dal quartiere La Florida a L’Hospitalet de Llobregat è arrivato per rivoluzionare la musica urbana. Se non l’hai ancora sentito, i suoi testi non ti lasceranno sicuramente indifferente.

Nelle sue canzoni parla principalmente delle sue esperienze personali, di quanto ha vissuto nel quartiere e nel centro giovanile dove è stato ricoverato per un periodo. Molti giovani si sono identificati con il suo discorso e altri, pur non avendo vissuto esperienze simili alla tua, apprezzano che lui scrive con il cuore ed è sempre così sincero. Inoltre, tra i suoi riferimenti ci sono il rap francese fatto da figli di immigrati.

‘Motorola’ è la sua ultima canzone e con essa fa capire chi è, da dove viene e quanto ha dovuto combattere per arrivare a diventare uno degli artisti della scena urbana con più ascoltatori mensili su Spotify: il giovane ne ha 2,4 milioni! Un vero oltraggio.

Il cantante non smette di aumentare ascoltatori e follower. In meno di 5 giorni il suo video clip per “Motorola” è riuscito a entrare di nascosto nella top 10 di YouTube battendo canzoni come il remix di “Resilient” di Aitana, Katy Perry e DJ Tiësto.

Un video musicale girato in verticale con un cellulare e un budget minimo, qualcosa che non ha affatto infastidito i suoi fan, al contrario. Questo li avvicina ancora di più al cantante, con il quale sono spesso rappresentati. “Qui vi lascio dietro le quinte di” Motorola “, registrato con un telefono. E con questo il chiaro esempio: 0 investimenti, 0 etichette discografiche, 0 promozioni”, ha detto il rapper sul suo account Instagram ufficiale.

Inoltre, “Motorola”, uscito lo scorso giovedì 12 novembre, è stato più di quattro giorni nel numero 1 delle tendenze in Spagna. In effetti, la canzone ha già più di due milioni e mezzo di riproduzioni solo su questa piattaforma, dove ha più di 588.000 abbonati.

Il suo primo album: MDLR

L’artista ha pubblicato il suo primo album nel 2019: ‘MDLR’ (le iniziali del termine Mec De La Rue, in castigliano “ragazzo di strada”, utilizzato da alcuni rapper francesi). YouTube ha inserito questo album nella sua sezione DSCVR, uno spazio in cui la piattaforma cattura alcuni volti musicali non ancora noti.

“Bandido”, “Cuidadito” e “Delicada” sono alcune delle canzoni di questo album che hanno fatto sì che il rapper non smettesse di guadagnare follower negli ultimi mesi. Con le sue ultime canzoni “Yo No Voy” e “Motorola” Morad ha dimostrato che non è necessario un budget elevato per superare, in poche ore, la barriera del milione di visualizzazioni che è così difficile da raggiungere su YouTube.

Questi acronimi (MDLR) sono già diventati il ​​segno distintivo di una comunità che, inoltre, si identifica molto con le canzoni di Morad. I ragazzi di strada che hanno avuto una vita complicata, ma che non si stancano mai di lottare per i propri sogni.