Abbiamo cercato di sopravvivere a una pandemia per più di un anno, ma lo facciamo ancora ci sono persone che non rispettano correttamente le raccomandazioni sulla salute come è, ad esempio, il caso di chi va in metropolitana a New York City senza indossare una maschera.

Negli spazi pubblici chiusi come la metropolitana è necessario indossare sempre una maschera se non si vuole essere contagiati. Tuttavia, c’è chi è ancora molto scettico sul coronavirus o addirittura negano la loro pericolosità e per questo motivo smettono di usarli nella loro giornata.

Per rimediare a questo e motivare le persone a indossare la maschera quando viaggiano sui mezzi pubblici, L’attore, influencer e comico portoricano Miguel ha avuto una grande idea che non ha esitato un secondo a mettere in pratica nella metropolitana di New York.

Il comico ha avuto un piano maestoso in cui è consistito vestiti come la bambola diabolica Chucky, sali sulla metropolitana di New York e spaventare le persone che vedono sorgere al suo interno e non indossare la maschera.

Inoltre, non solo l’ha fatto, ma ha deciso di registrarlo caricalo sui tuoi social network, dove la tua iniziativa è diventata virale e non c’è da stupirsi, poiché le reazioni degli utenti della metropolitana quando vedono la bambola diabolica avvicinarsi a loro non sono sprecate.

Il suo modo di recitare è molto ben pianificato, poiché ciò che l’attore fa quando sale in metropolitana è sedersi come se fosse un qualsiasi altro passeggero, tuttavia, quando lo vede Appare una ragazza senza maschera, le si avvicina come se fosse posseduta e la spaventa.

Il suo aspetto già all’inizio sorprende e spaventa, ma Vederlo correre su per la gamba deve essere terrificante Ed è proprio quello che ha vissuto questa ragazza che ha “coinciso” con lui viaggiando in metropolitana senza maschera.

La cosa più curiosa del video in cui attacca questo viaggiatore è vedere come solo una persona di tutti quelli che vanno in metropolitana viene ad aiutarla, il resto si limita a tirare fuori i cellulari e registrare la scena più sorprendente. Possiamo vedere come il ragazzo che si avvicina alla ragazza per cercare di darle una mano si china e inizia a trascinare Chucky per terra, ma non riesce a separarlo dalla sua vittima.

Sebbene il resto dei pendolari della metropolitana di New York non ne avesse idea, come riportato dal New York Post, il video di Chucky era uno scherzo che faceva parte di una sorta di esperimento sociale per controllare se qualcuno sarebbe venuto ad aiutare questa ragazza che non indossava la maschera. Inoltre lo ripetevano in carri diversi e il risultato era sempre lo stesso: la gente scappava, nessuno veniva ad aiutare questa ragazza.

Miguel ha commentato di aver scelto una persona che ha deciso di utilizzare un’attrice che non indossava una maschera “per vedere se ha influenzato coloro che hanno scelto di aiutarla”. Ora, la conclusione che puoi trarre dal tuo esperimento è che il resto delle persone che stavano viaggiando in metropolitana preferivano registrare quello che stava succedendo con i loro telefoni cellulari piuttosto che dargli una mano a questa ragazza che teoricamente veniva attaccata da una bambola malvagia.