• La passione è associata all’innamoramento, alla sensazione di novità e al forte desiderio sessuale, aspetti che possono diminuire con il progredire della relazione


  • Per ritrovare la passione, il primo passo è scoprire perché scompare o svanisce. Uno psicologo compila cinque ragioni principali per cui si verifica dalla mano di diverse testimonianze

Non esiste un manuale che ci dica cosa è normale o previsto in una relazione, quindi impariamo man mano che procediamo. Di tutte le preoccupazioni, i conflitti e le paure, spicca perdita della passione iniziale.

Innanzitutto, definiamo la passione. Cos’è per te? Di solito è associato all’innamoramento, alla sensazione di novità e ad un maggior desiderio sessuale. In altre parole, tutto ciò che caratterizza l’inizio di una relazione.

Tuttavia, col tempo conosci meglio l’altra persona. Le infinite conversazioni sui suoi hobby, ambizioni ed esperienze passate svaniscono. Questo non è male, in quanto lascia il posto ad altri aspetti della relazione che sono tanto arricchenti quanto eccitanti.

D’altra parte, la sfera sessuale subisce anche un cambiamento quantitativo e qualitativo. In parole meno tecniche, di solito c’è meno sesso, e all’inizio è diverso.

Per ritrovare questa passione tanto agognato, il primo passo è scoprire perché scompare o si oscura. Questo è il motivo per cui abbiamo raccolto i cinque principali motivi di varie testimonianze.

1. Perché il corpo ci si abitua

“Quando ho iniziato a uscire con il mio ragazzo, ero eccitato al minimo. Era per vederlo e potevamo andare a letto direttamente. Adesso che sono con lui da due anni, non c’è più tanta passione. Ci vuole molto più tempo per entrare nel file umore sessuale e Ho paura che non mi ecciti più lo stesso“Confessa Carolina, 24 anni.

Quando una situazione è nuova, il nostro corpo reagisce generando una maggiore attivazione. Cioè, più neurotrasmettitori nel cervello e più ormoni nel sistema endocrino. Nel tempo, il nostro partner diventa abituale e il corpo reagisce rilassandosi. Ci vuole più tempo per rispondere e quando risponde, lo fa in modo meno intensivo.

Questo è fisiologico, non cognitivo.. In altre parole, che ci vuole più tempo per avere un’erezione, per lubrificarsi o per raggiungere un orgasmo, non significa che il tuo partner non ti ecciti o che non lo ami.

Il nostro corpo tende a rilassarsi quando sta insieme da un po 'di tempo

Il nostro corpo tende a rilassarsi quando ci vuole del tempo in coppiaPexels

Come gestire questa situazione? Puoi provare cose nuove per aggiungere incentivi alla relazione, come giocattoli sessuali o giochi di ruolo. Ma soprattutto smettila di incolpare te stesso. Non è che non ami più il tuo partner o che ti abbandoni, è che la vita reale non è come la pornografia.

2. Perché la relazione è data per scontata

“All’inizio cerchi di conquistare quella persona, quindi dai il massimo. Quando siete insieme, vi rilassate un po ‘. Almeno questo è quello che è successo a me “, dice Gorka, 27 anni.

Anche le relazioni più stabili finiscono e non importa quanto tu sia innamorato, mancanza di affetto, attenzione e impegno può interrompere qualsiasi collegamento.

Dobbiamo smetterla di considerare l’amore come una conquista in cui uno è il cacciatore e l’altro la preda. Altrimenti, quando le fasi iniziali lasceranno il posto alla stabilità e alla routine, sentiremo che la relazione non ne vale più la pena.

Una coppia seduta su un marciapiede

Una coppia sedutaPexels

Come gestire questa situazione? Fermati e pensa a tutto ciò che ti piace del tuo partner e quanto sei importante per la relazione. Altrettanto importante rompere il ruolo di fidanzato o fidanzata in cui classifichiamo il nostro partner. Al di là della relazione, è una persona con la sua individualità e con virtù che ti hanno fatto innamorare.

3. Perché ci sono problemi di comunicazione

“Ci sono cose del mio ragazzo che mi danno fastidio, ma Trovo difficile dirglielo perché non voglio ferirlo o farlo arrabbiare. Il problema è che quando li lascio passare, sto bruciando sempre di più e mi innamoro un po ‘”, condivide Alba, 20 anni.

La mancanza di comunicazione può condizionare l’inizio di una relazione. Vogliamo tutti dare la migliore versione di noi stessiQuindi nascondiamo i difetti ed esaltiamo le virtù.

Più vecchio, se non c’è fiducia, è difficile dire a una persona qualcosa che ti infastidisce. Il problema è che l’insincerità è come spazzare sotto un tappeto. La polvere si accumula fino a quando la casa è inabitabile.

Concordare e capirsi non è sempre facile come coppia

Concordare e capirsi non è sempre facile come coppiaPexels

Come gestire questa situazione? Alzati il ​​prima possibile. Altrimenti, una piccola ferita nella relazione si trasformerà in una ferita mortale.

Scegli un buon momento per dire le cose che non ti piacciono. Per esempio, a casa, da solo e senza alcol in mezzo per evitare incomprensioni. Assicurati che l’altra persona ti abbia capito bene e elabora insieme un piano d’azione. Come gli hai detto quello che hai detto? Sei d’accordo? Cosa potete fare entrambi per risolverlo? Rispondi onestamente a queste domande.

4. Perché sorgono conflitti di coppia

Io e la mia ragazza siamo molto gelosi. Ogni volta che litighiamo per gelosia, diciamo che cambieremo, ma litighiamo sempre di nuovo. Questo sta finendo la relazione e tutta la passione “, riflette. Tomás, 23.

I conflitti di coppia possono aiutarci a crescere sia individualmente che nella relazione, ma solo se entrambe le parti sono disposte a cambiare. Altrimenti, la fiducia e il rispetto, i due pilastri di qualsiasi relazione sana, scompariranno.

Una coppia di fronte a un problema

Una coppia di fronte a un problemaPexels

Come gestire questa situazione? Analizza il tuo modo di gestire i conflitti. Un errore molto comune è d’accordo con il tuo partner, ma poi continua a comportarti male perché non sei d’accordo. Se questo è ciò che accade, cerca di avere una conversazione onesta su ciò che non va nella relazione.

Se tutto il resto fallisce, puoi valutare il file terapia di coppia e ti concedo anche del tempo per chiarire le tue idee.

5. Perché c’è una cattiva gestione del tempo

Amo moltissimo il mio ragazzo, ma non ho tempo. Lavoro e studio un master. Mi piace anche passare il tempo con i miei amici, perché non sono una di quelle persone che quando hanno un partner dimenticano il resto. Inoltre, la mia famiglia è molto importante nella mia vita. In breve, si lamenta che non passo del tempo con lui e che questo sta mettendo fine alla relazione “, ammette. Lupe, 25.

La nostra giornata ha 24 ore e sempre dovremo dare la priorità ad alcune cose rispetto ad altre. In questa gamma di situazioni da affrontare sono il lavoro, lo studio, la famiglia, gli amici, il partner e, soprattutto, la cura personale.

Come ritrovare la passione in una relazione? 4

Come gestire questa situazione? Ci sono alcune situazioni in cui devi dedicare del tempo anche se non vuoi, come andare a lavorare o studiare per un esame. Quando hai finito con queste attività, fermati e pensa quello che vuoi veramente.

Prima di tutto, non uscire con qualcuno per compromesso o paura della rabbia. Secondo, non devi sempre passare lo stesso tempo nelle stesse relazioni. Una settimana puoi concentrarti sui tuoi amici, un’altra settimana sul tuo partner e la prossima sulla tua famiglia. Anche lo stesso giorno puoi cogliere l’occasione per mangiare con i tuoi genitori, passare il pomeriggio con il tuo ragazzo o ragazza e andare a cena con un collega.

L’importante è per gestire il tempo in modo che tu ti senta psicologicamente a tuo agio e che le tue relazioni sociali cambino.