• Anche se non tutti gli studenti sanno che le note di selettività, insieme con la settimana del 13 punteggi saranno pubblicati progressivamente


  • “Sono contento che I miei amici hanno superato gli esami e studiare quello che vogliono, ma mi sento male con me stessa e non posso evitare di sentire invidia”

L’università gli esami sono arrivati alla fine. Addio a tutti i vostri nervi, le notti insonni a studiare e l’incertezza per se la Filosofia è andando ad inserire Descartes o Nietzsche. Tuttavia, dal 13 luglio, molti giovani spagnoli hanno un’ulteriore preoccupazione: una nota bassa sulla selettività e, di conseguenza, meno possibilità di studiare il grado o la scuola dei tuoi sogni.

I dati hanno già cominciato a circolare. Nelle isole Canarie, dell ‘ 89,3% che hanno superato il test di accesso all’università, e nella regione di Castilla y León, la figura di rose a 94,7%. Non sono state fatte attendere le interviste a quei giovani che hanno preso la nota più alta. Ma, cosa succede con quelli che sono stati sospesi o che non sono stati in grado di ottenere il voto è voluto?

“Devo decidere se voglio ripetere gli esami a settembre, o se vado in un’altra carriera”

Circa Il 10% degli studenti di secondo anno di scuola superiore sono caduti quest’anno, alle porte dell’universitàqualcosa di particolarmente frustrante, considerando la situazione che abbiamo vissuto negli ultimi mesi. La mancanza di risorse didattiche, biblioteche chiuso e l’ansia in casa sono stati il pane di ogni giorno, dall’inizio del confino durante il mese di marzo.

Ora, questi giovani si sono trovati di fronte ad uno scontro di sentimenti, come spiegato da Gael: “sono contento che I miei amici hanno superato gli esami e studiare quello che vogliono, ma mi sento male con me stessa e non posso evitare di sentire invidia.”

Gael, come molti altri studenti, non ha superato il test di accesso. “Dà rabbia, perché avevo studiato come mai prima, ma alla fine ci sono cose che non possiamo controllare. I miei genitori lavoravano durante la quarantena, ma il mio fratellino non hanno classe. Ho dovuto prendere cura di me, e non mi interessa, ma alla fine, questo mi ha limitato molto da studiare”egli dice. “Comunque, ho pensato che stavo per passare. E ‘ stato un bastone troppo duro. Dovrò aspettare fino a settembre.”

In caso di Vega, la nota non è stata bassa, ma insufficiente. “Dal 4 ESO mi era chiaro che volevo studiare Medicinae quando ho iniziato il diploma di maturità mi hanno chiesto circa le migliori competenze per farlo. Il mio obiettivo era quello di entrare in Università Autonoma di Madrid, dove la nota è di taglio più di 13. Non è stato in grado di essere”, ha azioni. “Non ho fatto un paio di prove di male, ma ho dovuto 10.6. Ora devo decidere se voglio ripetere gli esami a settembre, o se sono in un’altra gara”.

Le emozioni più comuni di una nota cattiva

Anche se non tutti gli studenti sanno che le note di selettività, in tutta questa settimana le obbligazioni saranno emesse progressivamente. Alcuni giovani di approvare con nota, anche più di quanto immaginato, gli altri avranno un paio di punteggi nella media, e una piccola percentuale rimarrà alle porte. È tutto perduto per questi ultimi? A tutti.

Nel mese di settembre, si celebra la straordinaria prove di accesso all’università. In altre parole, il test di “recupero”. Questo significa che tutti quei giovani che non hanno avuto l’attenzione che essi desideravano avere davanti a quasi due mesi per dare il tutto per tutto.

Alcuni ostacoli che possono ostacolare lo studio sono:

  • L’ansia la risposta alla sensazione di mancanza di tempo.
  • Insicurezza dopo aver conosciuto le note degli esami ordinari.
  • La frustrazione di non essere in grado di godersi l’estate, come i nostri amici.
  • La paura di ottenere una nota bassa.

Per rilevare queste emozioni è il primo passo per la conoscenza di loro. Il secondo passo è capire che, per molto sgradevole conseguenza, l’utente sarà accompagnato da un maggiore o minor misura, per tutta l’estate.

L’incertezza e l’ansia di non essere costante o molto meno. Ci saranno i picchi di agitazione che si è insostenibileper esempio, quando i tuoi amici vanno in vacanza e si deve stare a casa a studiare, o le settimane precedenti l’esame. Quando questo accade, non culpabilices per sentirsi male. Normalizza il le emozioni spiacevoli e, se necessario, prendere un giorno di riposo.

Come eseguire al meglio in estate?

Quando vi trovate fisicamente e psicologicamente bene, cogliere l’occasione per studiare. Stand di fronte a un libro di testo in estate è noioso, soprattutto se la temperatura supera i 40 gradi centigradi. Il lato positivo è che sono due mesi che non dovete fare nulla di più, perché non c’è la scuola.

Trovare il vostro posto di studio ideale. Può essere a casa tua o nel villaggio. Dà sempre lo stesso e quando per aiutarti a rimanere concentrato e, soprattutto, psicologico.

Tenete a mente che hai già sperimentato la selettività. Ci crediate o no, questo è un vantaggio dato che sai già come sono le prove e i test di situazione. Se nei test di luglio si decentramento del rumore, nel mese di settembre sarete in grado di portare i tappi. Se ti ha dato irreversibile il test di Storia, che a settembre si può fare Filosofia.

Infine, essere realistici. È normale provare ansia e bassa autostima, ma la vostra conoscenza è maggiore di quanto si pensi. Durante il secondo anno di liceo, hai acquistato una base solida a cui vanno aggiunte le ore di studio della prova, nella ordinaria selettività. Ora sapete meglio i tuoi punti di forza e di debolezza, in modo che approfittare di studio e di quei piccoli dettagli che mettono in risalto il tuo peggior.