Più di un terzo degli ospiti, compresi gli sposi, hanno contratto il virus. Nessuno indossava una maschera.

Affrettarsi in tempi di coronavirus non porterà mai a nulla. Lo stato della pandemia, in molti luoghi, sta solo attraversando per una prima ondata E questo significa continuare a prendere precauzioni. Purtroppo molte persone nel corso dei mesi hanno perso la paura del virus, che si è tradotta in un rilassamento da parte di una certa parte della popolazione. Allo stesso modo, è stato visto come in alcuni paesi la curva è stata nuovamente attivata.

Tale era il caso nello Stato dell’Ohio, negli Stati Uniti, quando Anthony e Mikayla Bishop Hanno deciso di celebrare il loro matrimonio e sono finiti contagiosi insieme a quasi la metà degli invitati. L’irresponsabilità è iniziata con lo svolgimento di un evento enorme in cui in aggiunta nessun assistente indossava una maschera.

Anthony e Mikayla Bishop –WLWT

83 ospiti hanno partecipato all’evento e più di un terzo è stato infettato da COVID-19 e sebbene ci fosse una distanza di 6 piedi tra ogni tavolo e il gel alcolico, non è stato sufficiente.

Del numero totale di ospiti, 32 sono risultati positivi al test PCR, inclusi 3 nonni della coppia che sono finiti così male da doversi recare pronto soccorso ospedaliero. Il caso ha suscitato tale scalpore che è apparso nelle notizie del paese.

“Non pensavo che quasi la metà dei nostri invitati al matrimonio si sarebbe ammalata. Sei nel momento. Ti stai divertendo. Non pensi più a COVID “

–Mikayla Bishop a WLWT–

Coronawedding: la celebrazione del matrimonio termina infettando 32 ospiti COVID-19 in una notte 13
Anthony e Mikayla Bishop – WLWT

Mikayla affermò di essersi accorta che qualcosa non andava, quando stava camminando per i corridoi e nessun inserviente indossava una maschera, a quel punto era troppo tardi, perché la culla del virus era già installata. Hanno anche assicurato che la luna di miele in North Carolina è stata sospesa quando lo stesso fine settimana ha iniziato a sentirsi male.

La coppia crede che fosse la pista da ballo, probabilmente il luogo che permetteva a tutti di prenderla.

Coronawedding: la celebrazione del matrimonio termina infettando 32 ospiti COVID-19 in una notte 15
Anthony e Mikayla Bishop – WLWT

Il governatore dell’Ohio Mike De Wine ha assicurato che un ordine è già stato introdotto lunedì vietare i balli ai matrimoni e il rispetto restrittivo verso l’allontanamento sociale in questo tipo di eventi chiusi.

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));