• Nel bel mezzo di una pandemia, non c’è pratica più sicura della masturbazione, che ha anche numerosi vantaggi


  • Il nostro cervello sa quando ci masturbiamo e quando ci godiamo il sesso in compagnia e lo elabora in modo diverso

La masturbazione è uno dei più grandi piaceri che chiunque possa avere a portata di mano. Dalla sua mano, dalla sua ventosa clitoridea o da qualsiasi altro giocattolo erotico che usi per esplorare la tua sessualità e divertirti con te stesso. Anche se si tende a pensare che la masturbazione non sia una relazione sessuale completa e che conta come sesso solo quando lo pratichi con almeno un’altra persona, ogni volta capiamo meglio che non tutto ruota attorno alla penetrazione (o alla compagnia) e che la nostra sessualità può essere goduta in tanti modi. Tutti quelli che ci piacciono e ne abbiamo voglia. Perché questo è il sesso: provare piacere.

Ciò che deve essere preso in considerazione è anche questo il piacere può essere sperimentato in modi molto diversi. Fare una passeggiata da soli ascoltando la musica che ti piace può essere piacevole, come può essere fare una scopata veloce da qui ti prendo qui ti ammazzo con la persona che ti ricambia pazzo; Mangiare il tuo piatto preferito può anche essere percepito dal tuo cervello come estremamente piacevole, come mettere su un video pornografico che ti piace, eccitarti molto e avere un orgasmo. Ci sono molte cose che ci danno piacere, la differenza è che, a quanto pare, il cervello non elabora tutti i piaceri allo stesso modo.

È meglio masturbarsi o avere una relazione sessuale con qualcun altro?

Una cosa è chiara: per masturbarti hai solo bisogno di te stesso, mentre per dormire con un’altra persona entrano in gioco più fattori. Proprio per questo diamo più valore al sesso con altre persone, ma è un valore sociale; a volte pura convalida. Il tuo cervello non crede a questo tipo di argomenti. In effetti, non provi lo stesso tipo di piacere quando ti masturbi un giorno come quando ti masturbi il giorno successivo. Gustico dà sempre, ovviamente, perché il sistema nervoso c’è ei nostri recettori non cambiano da un giorno all’altro. Inoltre, quando si fa sesso, sia esso in qualsiasi modo, da solo o in compagnia, vengono rilasciate endorfine, note anche come “l’ormone della felicità”; ma nella ricezione del piacere intervengono molteplici fattori.

La masturbazione è benefica e salutare. Fra i vantaggi fisiologici della masturbazione Possiamo nominare il sollievo del mal di testa, dei dolori associati alle mestruazioni e il miglioramento della conciliazione del sonno, poiché ci rilassa. Inoltre, ci sono numerosi studi che collegano la masturbazione alla prevenzione del cancro alla prostata. In tempi di pandemia, la masturbazione è stata fantastica per noi. Uno studio di TENGA, un marchio di giocattoli sessuali, ha rilevato che il 60% degli spagnoli si era masturbato di più durante il parto per alleviare lo stress.

Un progetto della Rutgers University, negli Stati Uniti, ha studiato il cervello per scoprire cosa succedeva durante la masturbazione. In una risonanza magnetica si può vedere che, Quando ci masturbiamo, vengono messe in funzione più di 30 aree del nostro cervello. Rispetto a una relazione sessuale con un’altra persona, questi scienziati hanno stabilito che l’attività cerebrale era più forte quando si fantasticava da soli. Tuttavia, in questo stesso studio è stato scoperto che gli orgasmi potrebbero essere più intensi quando siamo in una relazione.

si

Cosa succede quando ci masturbiamo eccessivamente?

Alcune persone possono diventare dipendenti dalla masturbazione, provando disagio e mettendo in pericolo la propria salute. Quando la voglia di masturbarsi influisce sulla tua vita normale (smetti di studiare, smetti di lavorare, cerchi di stare da solo o hai problemi a dormire), potresti avere un problema. Se, inoltre, ti senti male perché pensi tutto il tempo a masturbarti o dopo averlo fatto ti senti in colpa e il piacere che hai provato sembra poco o non hai nemmeno avuto un’esperienza piacevole, è probabile che tu stia sviluppando un dipendenza dalla masturbazione. Questo video spiega meglio:

Cosa prova il cervello quando ti masturbi? 4

Come fai a sapere se ti masturbi troppo?

A livello del cervello, un eccesso di masturbazione influenza anche il modo in cui sperimentiamo il piacere sessuale. Se si prolunga nel tempo, peggiora il tuo benessere sessuale, riducendo la libido e la capacità di eccitazione. Se la dipendenza è dalla pornografia, ciò potrebbe anche significare che ogni volta che vuoi consumare materiale più estremo per ottenere l’eccitazione.

La buona notizia è che la dipendenza dalla pornografia o dalla masturbazione ha una soluzione. Da un lato ci sono professionisti della salute che aiutano con questo tipo di dipendenza: psicologi, psichiatri o sessuologi; Ma, poiché qui stiamo parlando del nostro cervello, è stato anche dimostrato che, dopo un periodo di moderazione (o addirittura di evitamento), la capacità di eccitazione sessuale viene rigenerata e torna alla normalità.