Fincher ha detto che gli sarebbe piaciuto riportare Mindhunter “a un certo punto” e che la sua speranza “era di arrivare alla fine degli anni novanta, all’inizio degli anni 2000, si spera al punto in cui bussano alla porta di ) Dennis Rader “.

La notizia che la serie Netflix diretta da David Fincher, Mindhunter, stava per terminare bruscamente a causa della sua cancellazione, fan infastiditi. In questo modo, quegli stessi spettatori si aspettano più risposte alle domande lasciate dalla serie, dopo che è stato riferito che non sarebbe stato rilasciato più.

Questo titolo è diventato rapidamente la serie preferita di coloro che sono appassionati di storie sui serial killer. Con questa serie è stato permesso di navigare maggiormente nelle acque oscure delle menti criminali, nella psicologia degli assassini e nei profili di coloro che hanno commesso atti atroci nel corso della storia, oltre a una coerenza con gli eventi accaduti nella realtà.

Netflix

Tuttavia, non tutto era roseo per Mindhunter. Sebbene abbia raccolto un grande fanatismo, a quanto pare i numeri non hanno accompagnato la serie, il che ha aggiunto al suo alto costo di produzione che si stavano allontanando dai piani, quindi ha dovuto essere rimandato più a lungo del previsto. Per questa ragione, è stato più volte valutato cancellandolo definitivamente.

Certo, Netflix non ha ufficializzato la sua cancellazione, ma le parole di Fincher, che ha detto di avere già troppi progetti tra le mani, Le speranze dei fan che la serie potesse essere salvata dal suo tragico destino erano precipitose.

David Fincher ha raccontato come "Mindhunter" sarebbe finito su Netflix.  Possiamo solo immaginare la sua fine 13
Netflix

In un’intervista per Variety, anche il regista di Sette Y Fight club, Ha detto che la serie si sarebbe conclusa con la storia dell’assassino Dennis Rader, un personaggio che avrebbe mantenuto il filo conduttore dell’intera narrazione, e quello che ci è stato presentato nell’ultima stagione.

Questo assassino possedeva caratteristiche peculiari: ha commesso vari crimini tra il 1974 e il 1991 senza essere al centro di sospetti o essere perseguito per quegli omicidi. Durante gli anni in cui smise di commettere questi atti, Rader mise su famiglia e si dedicò ad aiutare la comunità nella chiesa luterana. Ma nonostante, Dopo una svista, la polizia ha iniziato a sospettare di lui ed è stato arrestato nel 2005 e condannato a 10 ergastoli.

David Fincher ha raccontato come "Mindhunter" sarebbe finito su Netflix.  Possiamo solo immaginare la sua fine 15
Netflix

Fincher ha detto alla stessa fonte “Ad un certo punto mi piacerebbe rielaborarlo (Mindhunter). La speranza era di arrivare alla fine degli anni Novanta, all’inizio degli anni 2000, si spera al punto da bussare alla porta di Dennis Rader “.

Ovviamente, il regista ha recentemente firmato un contratto esclusivo con Netflix, Con il quale ha pubblicato il suo film Mank negli Stati Uniti, il 13 novembre.

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));