A volte la vita ci sorprende con alti e bassi anche nella fiction film sarebbe credibile, ma senza dubbio il lieto fine sono molto meglio in realtà. Come è stato il caso con Diana Paola Angola, di 36 anni, che è stato ricoverato al reparto di terapia Intensiva della Clinica di Versailles, a Cali, in Colombia, incinta di 21 settimane e con una febbre molto alta. Il recupero dopo un coma è diffusa in tutto il paese.

Quando si svegliò, è stato affrontato con più emozioni: la prima, era diventata una madre. Il secondo, il suo compagno era di fronte a lei, chiedendo per il matrimonio.

Dopo 21 giorni di coma scopre che è la mamma

Quando Diana entrò in ospedale eseguito un test che ha determinato che aveva coronavirus. Secondo il sito web SDPnoticias i medici hanno dovuto indurre un coma che si estende per 21 giorni, entro un periodo di tempo fu in grado di dare vita a diventare mamma per la seconda volta.

Ma non è stata l’unica sorpresa

Il personale medico holding segno di proposta di matrimonio

Jefferson Riascos, la sua compagna, ha vissuto momenti di angoscia durante quelle lunghe settimane, quindi non ho pensato due volte e ha deciso di chiedere a lei di sposarsi non appena si riprese. Per rendere ancora più speciale a richiedere l’intervento del personale medico.

Diana non poteva fare a meno di gridare

Il personale medico holding segno di proposta di matrimonio

L’evento sconvolto tutto il paese e ha reso virale attraverso un video dove si possono vedere Diana sta piangendo nella sua sedia a rotelle mentre il suo fidanzato le regala un anello di fidanzamento. Si è osservato, inoltre, i medici e gli infermieri in possesso di un cartello che recita: ‘mi vuoi sposare?’

Questo è il video:

Il bambino, nato prematuro, è sano ed è ancora in fase di recupero. Diana, inoltre, è ora libero di COVID-19; medici, categorizzati in questo caso, come un miracolo.