Hai mai notato quante volte ti lamenti al giorno? Potresti pensare che sia qualcosa di innocuo quando, in realtà, è un’abitudine dannosa che fa sì che molte cose vadano male durante il giorno.

A volte ti svegli di cattivo umore o quello che avevi pianificato esce completamente diverso da come ti aspettavi e non ti resta altro che rimpiangere la tua situazione. Ma stai certo che tutto ciò che ti accade è un apprendimento che ti sarà molto utile in futuro.

1. Lamentarsi è una delle peggiori abitudini

Scaricare noi stessi significa mostrare i nostri sentimenti in modo sano di fronte a una situazione negativa, senza lasciare che le nostre emozioni ci dominino o ci vittimizzino. Lamentarsi, invece, ci fa vedere le cose con un cattivo atteggiamento che finisce per incidere sulla nostra salute.

Secondo lo scrittore e studente di natura umana Steven Parton, le lamentele fanno abituare il nostro cervello a pensare in modo pessimistico e, a un certo punto, sarà impossibile gioire nelle situazioni migliori. Ecco perché è meglio che inizi a vedere il lato positivo della vita.

2. Se ti succede qualcosa di brutto, non prenderla sul personale

Ragazza che non vuole che le vengano scattate le foto

Può sembrare impossibile, ma non lo è. Non si tratta di fingere che il problema non esista ma, invece di percepirlo come la fine del mondo e di reagire drammaticamente come sempre, pensare che la vita è così, fatta di cose buone e meno buone.

Se non ti senti pronto ad affrontare quello che senti, metti da parte i tuoi pensieri e concentrati su qualcos’altro finché non sei pronto. Assimilate le cose e una volta calmi potrete risolvere il problema nel migliore dei modi e con un atteggiamento positivo.

3. Cambia la prospettiva della situazione

Ragazza che pensa che si appoggia il peso della sua testa sulle sue mani

Ormai probabilmente lo sai già, ma ti ricordiamo: i problemi sono insiti nella vita, quindi dovrai sempre affrontarli. E che siano grandi o piccoli, sei responsabile di come li percepisci.

All’inizio sarà difficile per te vedere il bene in ogni situazione, ma stai certo che allenando il tuo cervello lo raggiungerai e, una volta che sarà così, inizierai a percepirlo come apprendimento. Diventerai una persona più pacifica e smetterai di stare sempre sulla difensiva.

4. Cosa ti succede è colpa tua?

Donna che beve il caffè in una tazza bianca

La maggior parte delle lamentele nasce perché incolpi qualcuno per ciò che ti accade, quando a volte è il risultato delle tue stesse azioni. Prima di accusarti e riempirti di rabbia, chiediti: come sono arrivato a questa sensazione? Quindi farai una retrospettiva e vedrai che qualcosa che hai fatto ha innescato tutto. Per esempio:

Sei in ritardo per il lavoro o per la scuola, il trasporto è molto pieno, tutti ti spingono e la prima cosa che pensi è: “Perché l’autista continua ad alzare una multa se non c’è posto per nessuno? Perché non decollano e smettono di lanciarmi? ” Ma se guardi indietro ricorderai che hai posticipato la sveglia per farla dormire altri 10 minuti. Vedi? Non è sempre colpa di qualcun altro, e comunque è inutile essere così duri con te stesso. Invece di lamentarti, pensa a quanto ti sono piaciuti quei 10 minuti di sonno in più.

5. Medita e canalizza la tua energia verso il positivo

Donna meditando all'aperto

Meditare permette alla tua mente di essere più ricettiva a tutto il bene che arriva nella tua vita, ti rilassa e riduce al minimo il peso in modo che la tua impulsività non interagisca attivamente con le situazioni del momento, quindi i tuoi pensieri ti daranno il tempo di analizzare cosa è successo e non reagire bruscamente.