• C. Tangana ha rivoluzionato il settore culturale spagnolo con la pubblicazione del suo nuovo album “El Madrileño”


  • Analizziamo a fondo “El Madrileño”, di C. Tangana, per estrarne tutti i messaggi segreti


  • Abbiamo tutti fatto una playlist di canzoni dopo una rottura, ma senza dubbio nessuno l’ha fatto meglio di lui

Esistono davvero messaggi segreti dietro ogni canzone da C. Tangana a Rosalía? Rosalía ti ha mai risposto? È ‘Il madrileno‘un accenno continuo al catalano? In Yasss abbiamo iniziato a indagare e tutto indica che sì (o almeno che crediamo con fervore a questi scrittori), anche se assicura che sembra noioso fare riferimenti a Rosalía sia nelle sue canzoni che nei suoi videoclip e che arriverà un tempo in cui le persone “smetteranno di esserne così ossessionate”.

Ad ogni modo, se non sei al corrente di questa storia d’amore e di crepacuore, perché hai vissuto in un tupperware per tutto questo tempo, dai un’occhiata al link precedente per correggere l’errore e cogli l’occasione per recuperare il ritardo su questo telenovela millenaria 360, che non ha nulla da invidiare a un romanzo turco, prima di leggere il nuovo capitolo che vi presentiamo oggi: l’analisi dell’ultimo lavoro di Pucho, un album in cui un harakiri è stato praticato e ha trasformato il suo dolore in arte da ballare a casa.

Da C. Tangana a El madrileñoInstagram

Il 26 febbraio è uscito l’album “El Madrileño” di C. Tangana, e da quel momento benedetto in Españita non abbiamo smesso di parlare di lui, o come direbbe Pucho nella sua canzone ‘Un poison’ “La stampa mi chiede, Puchito, qual è l’abilità? Senza cantare o accordare in modo che tutta la Spagna mi ascolti ”. Bene, lo sveleremo cosa si dice “trucco”: aprendo le sue viscere in ogni pezzo che fa, nel bene e nel male, regalandoci sempre una storia e dandoci la sua vita attraverso le sue canzoni. E ora, ovviamente, te ne parleremo. Che il “corso avanzato di Puchologia” abbia inizio!

classe

Il suo nuovo album non è composto solo da influenze diverse da diversi stili musicali, soprattutto bevendo musica latina. È un album che, come “El mal quiero”, della sua ex compagna Rosalía, racconta una storia. Sebbene Rosalía abbia detto di essere basata sul libro “Flamenca”, questa volta il film è basato su eventi reali. Puchito ci racconta la sua versione della sua vita. “El Madrileño” è un album che parla di una rottura, ma di una rottura multipla: con la società, con il suo amore perduto e con il proprio ego.

Prima rottura: con il suo passato

Basta guardare l’elenco delle canzoni dell’album: la prima è intitolata “Troppe donne”. Nel video clip andiamo tutti a un funerale, una cerimonia che cerca di ottenere un cambiamento, da C. Tangana a El Madrileño. È la sepoltura del suo passato, del suo io, circondato da vedove che piangono nel cimitero nel più puro stile Bernarda Alba. Il bambino appare persino mentre mangia il panino, che rappresenta lo stesso C. Tangana, guardando il funerale dall’esterno.

troppe donne

La sepoltura di C. TanganaPMI

Ed è qui che troviamo il primo riferimento a Rosalía, donna in rosso che appare da dietro e che ha fatto impazzire Twitter non appena ha visto il video. E non solo per l’aspetto inconfondibile e la somiglianza più che ragionevole, ma anche per la parte del testo che coincideva con la sua comparsa: “Non l’ho più ritrovato”. Questo ha riscaldato l’atmosfera nelle reti e le teorie sono aumentate fino a raggiungere la nostra “La La Land” spagnola.

Seconda pausa: con un amore perduto (Rosalía?)

E poi boom! Apparire ‘Hai smesso di amarmi’. Là diventiamo tutti pazzi. Quella canzone (e il video) sono pieni di riferimenti che ci ricordano Rosalía: la ragazza, la donna in rosso… Sono tutti segni e mentre li vediamo non possiamo credere al gioiello che è appena caduto sui nostri schermi. YouTube è invaso da video che analizzano il contenuto del videoclip e iniziano a prendere forma le prime teorie di Internet: Puchito sarebbe il ragazzino che cantava le sue canzoni all’allora fidanzata, che lo ascolta battendo le mani rapita. Gli aeroplani nel cielo ci ricordano ‘Con altezza’ e innumerevoli altri riferimenti che hanno fatto anche lo stesso Ibai nella sua intervista a C. Tangana gli chiedono: “Questo è un argomento in cui il viaggio nel resto del mondo”, ha commentato l’artista sulla sua canzone e poi ammettere che sì, che la giovane donna che esce su una panchina cantando la sua canzone è Rosalía (e il ragazzo Arón Piper).

'El Madrileño', di C. Tangana: un'analisi dalla salsa con tutti i riferimenti a Rosalía 4

C. Tangana e Rosalía, la salsa dura a lungo

Quello che segue è “Mangiarti intero”. In questo, i segnali sembrano disperdersi e le acque si calmano su Internet, ma è quello C. Tangana non parlerà sempre della sua rottura d’amore, anche se è sempre latente. E la cosa peggiore è che non è stato solo amore, è stata anche una rottura artistica.

Antón, come abbiamo già accennato in altre occasioni, faceva parte della composizione di molte delle canzoni dell’album “El mal quer”. Pertanto, quando ascoltiamo ‘Nominao’ non possiamo evitare di passare al passato, a quel passato in cui Rosalía iniziò a brillare molto di più di quanto chiunque si aspettasse, e stava iniziando ad essere ovunque e il suo album ottenne diverse nomination ai Latin Grammy. C. Tangana, che fino ad allora aveva avuto più successo della relazione, prima che il trionfo del suo ex passi in secondo piano. Qui lo ricorda:

Non mi hanno nemmeno nominato
Quando mi capita al suo fianco
Che diavolo gli è successo?

Non c’è nessun VIP, nessun tavolo riservato
Non più, non più, non più
La gente pensa a te come a qualcosa che è successo
“Deliri di grandezza, sogni di ambizione”

Numero uno in classifica
Il 7 aprile duemila mai

Che coincidenza che, precisamente il 7 aprile, Rosalía ha eseguito il suo primo concerto in America Latina. Opportunità? Non ci crediamo. Tuttavia, la versione che C. Tangana racconta sull’origine di questa canzone è che l’ha composta in una notte in cui ha accompagnato Drexler durante la cerimonia di premiazione dei Latin Grammy in cui il compositore uruguaiano è stato nominato per la migliore canzone: in studio perché passerò quattro ore a guardare uno schermo, e invece faremo qualcosa e passeremo la serata. E abbiamo scritto ‘Nominao’ “, ha detto a El Hormiguero.

C-Tangana-Nominao-Jorge-Drexler

Videoclip di ‘Nominao’, con Jorge DrexlerPMI

E come stai, aggiungi e segui i riferimenti sull’album. ‘Morire di invidia’ad esempio, si apre con la canzone che El pescaílla dedicò a Lola Flores alcuni anni fa. Quante volte Rosalía è stata paragonata a Lola, anche per scherzo. Più tardi, la donna più anziana vestita di rosso e l’uomo più anziano con gli occhi cadenti ci fanno creare un’immagine mentale di Rosalía e C. Tangana da adulti. Insieme. Come la potente immagine dei nonni nel videoclip di “Hai smesso di amarmi” ci ha fatto riflettere. E nel caso non ci fosse stato chiaro, Pucho ci lascia un altro indizio nel testo:

Per il tuo picchetto Kardashian
Tutti i gatti ti invidiano

Il test che conferma che Rosalía e Kylie Jenner sono ancora amiche

Rosalía e Kylie JennerInstagram

“Ingovernabile” è un’altra delle canzoni in cui troviamo un altro riferimento molto chiaro all’ambiente di Rosalía. Nel video clip, questa volta vediamo come quello che pensiamo sia la sorella di C. Tangana sembra molto simile a Billie Eillish. Che, ovviamente, ha collaborato con Rosalía alla sua canzone “Lo Vas A Olvidar”. Dove, a peggiorare le cose, i testi ci fanno mettere le mani in testa:

Dimmi se ti manco ancora
Dimmi se non mi perdoni ancora
Cosa farai con tutto questo veleno? Va bene
Dimmi se ti manco ancora

Vari riferimenti qui: ‘Un veleno’ È una canzone che ha pubblicato un paio di anni fa e di cui ha fatto una nuova versione su questo album, perché ha voluto includerla nella narrazione della storia che vuole raccontarci. I testi vengono a dirci che tutta l’ambizione che ha, Rosalía “l’ha colpita” e tutto ciò che è venuta è stata per impressionarla:

Sono nato bohémien
Ma il tuo amore mi ha cambiato
E ora voglio trionfare e vincere
Ed esci in TV e radio (hey)

L’ho fatto per te (come e ‘?)
L’ho fatto per te (questo è tutto)
L’ho fatto per te (per te amore mio, per te)
L’ho fatto per te (così che tu mi guardi)
L’ho fatto per te, l’ho fatto per te
l’ho fatto per te

Ma torniamo a “Ingovernabile”. In esso non abbiamo solo ammiccamenti a Rosalía, ma anche al pubblico e a tutti i pettegolezzi sulla loro relazione:

Non hai prestato attenzione
Di tutti i segni che ho lasciato e che erano per te
Perché ti amo (okay)
Come devo dirtelo
Tutti hanno scoperto che mi fai impazzire?
Questo non è vivere (no, no)

Terza rottura: con la società

Potremmo continuare a parlare di dettagli più belli come, per esempio, quello ‘Modificare’ è una canzone di cui parla chiaramente la rottura sociale che Antón ha vissuto con il proprio ego e con gli standard sociali che la mascolinità gli richiedeva. Ha lasciato la sua anima per essere ciò che gli è stato detto che dovrebbe essere e una volta raggiunto, scopre che gli viene chiesto di smettere di esserlo. Con questo fa un chiaro sotto-riferimento alle molteplici controversie che ha vissuto negli ultimi anni, a causa dei suoi testi, comportamenti e dichiarazioni. In questo videoclip, forse il dettaglio da evidenziare è che il bambino che appare da bambino mentre sale in macchina a Madrid è lo stesso con cui apre l’album. Da quanto si capisce chiaramente che questo bambino è lo stesso Anton Alfaro da bambino.

Che viaggio! Esattamente come dopo una rottura. Vuoi piangere, ubriacarti e bruciare tutto in parti uguali. Un album in cui Antón ha aperto le sue viscere, le ha trasformate in musica e le ha regalate a tutti noi. Un elenco di video che iniziano con un funerale e terminano con un post-after party con Calamaro a ‘Hong Kong’.

Uff, l’argomento. Potremmo parlarvi di tutte le controversie che circondano la canzone con questo artista, ma diremo solo che non ci piace, anche se è per motivi personali. Ma questo darebbe per un altro articolo! Quindi abbiamo messo a tacere quella canzone e ci godiamo l’album. Perché chi siamo per giudicare l’opera di un artista che ci ha fatto divertire così tanto?

E se, dopo aver letto questo, il lettore esce con il commento di “Puchito è solo un esperto di marketing e si sta approfittando dell’immagine del suo ex” … dì solo: troveremo il tuo IP e faremo un pasticcio, cosa . Goditi questa meraviglia per quello che è: un regalo di qualcuno che si è svuotato per noi e ha fatto arte con esso in modo che tu possa ballarlo a casa e piangere per questo in un taxi, indipendentemente dalla direzione.

Siamo caduti tutti a pezzi dopo una rottura e abbiamo creato una playlist triste su Spotify, ma senza dubbio nessuno l’ha mai fatto meglio prima.