Evan Rachel Wood ha dichiarato che la cantante Marilyn Manson ha abusato di lei durante la loro relazione. Manson e Wood hanno iniziato a frequentarsi nel 2007 e nel 2010 erano già fidanzati, ma hanno concluso il fidanzamento l’anno successivo.

In precedenza, l’attrice aveva parlato della violenza fisica e mentale che aveva subito per mano di uno dei suoi ex partner. Tuttavia, in a inviare condiviso sul suo account Instagram, Wood ha nominato Manson come responsabile.

Il nome del mio aggressore è Brian Warner, noto anche al mondo come Marilyn Manson. Ha iniziato a contattarmi quando ero un adolescente e mi ha abusato in modo orribile per anni. Sono stato manipolato e convinto di essere sottomesso. Sono stanco di vivere nella paura di quello che diranno, nella diffamazione e nello scandalo. Sono qui per smascherare quest’uomo pericoloso e le industrie che lo hanno aiutato prima che rovini altre vite. Mi unisco al resto delle sue vittime. Non starò in silenzio.

In solidarietà, almeno altre quattro donne si sono pronunciate contro Manson, descrivendo le orribili esperienze di abusi, stupri, maltrattamenti e manipolazioni che hanno subito per mano del cantante. Tra le vittime c’è Ashley Walters, che ha lavorato per anni come sua assistente personale.

Marilyn Manson e Evan Rachel Wood

Ore dopo che le accuse erano state rese pubbliche, Loma Vista, l’etichetta discografica con cui Manson aveva un contratto, ha annunciato la cancellazione del suo rapporto di lavoro con il cantante, così Manson ha pubblicato la sua prima dichiarazione su Instagram.

Ovviamente la mia arte e la mia vita hanno suscitato polemiche per anni, ma le recenti affermazioni nei miei confronti sono orribili distorsioni della realtà. Le mie relazioni intime sono sempre state totalmente consensuali e con partner che la pensano come me. Indipendentemente da come e perché, altri scelgono di sfigurare il passato. È la verità.

Evan Rachel Wood, Marilyn Manson e Rose McGowan

Rose McGowan, che era fidanzata con Manson, ha pubblicato un video dando il suo sostegno incondizionato a Wood, aggiungendo che sebbene non abbia subito alcuna violenza, è ora di far uscire la verità.

Nel 2009, Manson ha dichiarato in un articolo per la rivista Rotazione che aveva fantasie ricorrenti in cui maltrattava Wood con un martello. Inoltre, nel maggio 2018, è stata denunciata una denuncia contro Manson per crimini sessuali avvenuti sette anni prima. Tuttavia, non è mai stato seguito.