Il legame con il nostro padre è unico e speciale, anche se a volte è difficile far sapere a tutti che l’amore che abbiamo dentro. Richie Anne Castello, di 23 anni di età, e con residenza nelle Filippine, per non lasciare trascorrere più tempo per farvi sapere il vostro genitore con sindrome di Down di quanto egli ama e ammira.

Richie, ha approfittato del compleanno di quest’uomo così speciale e lui ha scritto una lettera commovente, dal profondo del suo cuore.

Tuo padre ha 50 anni

Caro Papà:

Oggi celebriamo un momento molto speciale e miracolosa. Oggi si incontrano 50 anni, e mi sento così fortunata perché si continua a vivere una lunga e bella vita. I medici sono ancora stupito da quello! So che non sarà in grado di leggere queste righe, perché non so se avete Facebook, ma voglio far sapere a tutti quanto sono orgoglioso di voi a mio padre. Voglio far sapere a tutti quanto sei bella dentro e fuori.

Papà, mi ci sono voluti molti anni prima di raccogliere il coraggio sufficiente per affrontare tutti, perché forse non tutti sanno la verità, in quanto è molto confusa. Tornando alla scuola elementare, sono stato preso in giro e spinto perché hanno detto che si erano diverse. Quando ero un ragazzino, non hai visto che ti ho visto come mio padre.

Non ho capito perché sono state prese in giro di me e mi chiama anormale. Ho capito più tardi, e che mi ha fatto un codardo. Ma si meritano più la figlia di un codardo che io sono. Ti meriti l’amore, la comprensione, la pazienza e l’accettazione, come qualsiasi persona con sindrome di Down.

Eccomi qui, a scrivere un saluto di compleanno, perché non ho mai fatto qualcosa di simile. Ti meriti qualcosa di molto meglio.

È la sua più grande ispirazione

Giovane dedica commovente lettera di suo padre con la sindrome di Down 10

Papà, tu sei l’uomo forte e coraggioso, che io sappia. Per quasi tutta la tua vita hai permesso a medici, è trafitto da aghi e di supporto per gli interventi chirurgici di qua e di là, dialisi, e una lunga lista di limitazioni. Ma raramente sono le denunce.

Tu sei il più forte, perché dopo tutti questi interventi, le procedure e le notti in ospedale, è riuscito a dire: ‘Wa ko mahadlok mamatay kay ni salig ko sa Ginoo’, che significa ‘io non ho paura perché ho fiducia nel Signore’.

Sempre mettere un sorriso sul tuo viso dopo una lunga giornata nel centro di dialisi o dopo un episodio di ipoglicemia. Tu sei il più coraggioso perché sono passati attraverso così tanto e mai, nemmeno una volta, hai mai avuto paura. Non riesco a immaginare me al tuo posto.

È stato un uomo forte

Giovane dedica commovente lettera di suo padre con la sindrome di Down 11

Ho visto che hai nei tuoi momenti peggiori, quando si derrumbabas e hai detto che eri stanco. Sentendo quelle parole, ‘kapoy na’ (‘sono stanco’), o ‘ospedale kaayo’ (‘e ‘ davvero male’), mi ha fatto piangere per giorni e non potrei sopportare di tornare in ospedale, mai più. Ho visto piangere perché mi faceva male il ginocchio dal liquido.

Non riesco a sentire il tuo dolore, ma come vorrei poter prendere il vostro posto in modo che non devi più soffrire. Perdere i denti, ma che non è mai offeso, né te a mangiare il cibo che ami. Ogni volta che si perde la protesi, buon uomo. Oh hahaha! E so che tu lo fai apposta! Avevo dimenticato come si guardava con i denti o con i capelli.

Non sempre è stato facile

Giovane dedica commovente lettera di suo padre con la sindrome di Down 12

Papà, nessuna quantità di parole, si possono riassumere quello che sento di essere una figlia assenti. Mi dispiace di non prendere alla spiaggia più spesso, a non prendere il vostro cibo preferito, il dim sum, oppure visitare voi quanto dovrei. Se c’è una cosa che mi dispiace è che ho fatto nascondere dalla mia vita, perché io sono ancora la stessa ragazza che ha paura di essere intimidito.

Ma io ti amo più di quanto tu possa sapere, papà, e mi sono sempre ispirato. Non Mi ispira quanto ami il Signore, a tal punto che ho cominciato ad amare lui. Inoltre, è incredibile come incredibilmente intelligente sei.

Tutti che ti amo e tu lo sai. Sei sempre stato in grado di mettere un sorriso sui volti degli altri. Anche fastidioso persone un sacco, ma ci piace comunque. Capisco che avere giorni buoni e giorni cattivi (i cattivi sono anche i nostri giorni cattivi, hahaha). Si può essere cattivo, a volte e allontanare tutti, me compreso. Ma è solo per te, e questo è un bene. È bene essere diversi.

Sarà sempre l’uomo della tua vita

Giovane dedica commovente lettera di suo padre con la sindrome di Down 13

Potrei continuare a parlarne, ma sarebbe troppo lungo. Felice di 50 anni, papà! Grazie per avermi tuo solo bambino, perché sarà sempre. Io sono forte e coraggioso, grazie a te, e ti amo così tanto, papà. Con tanto amore, tua figlia.