I piccoli imprenditori sono quelli che combattono con più forza la crisi da un coronavirus, la stragrande maggioranza ha dovuto chiudere la propria attività perché non ci sono persone per le strade. Anche così, ci sono quelli che stanno dedicando i loro prodotti a chi ne ha più bisogno, e ciò che non è commestibile sta per adornano le strade, almeno per un paio di giorni, come questo giovane uomo.

Romain Banliat è un giovane apicoltore nel villaggio di Plerguer, la Francia, che è stato costretto a chiudere il suo negozio di fiori a causa della pandemia, e non sapendo cosa fare con tanti li ha portati a un cimitero per decorare le tombe.

I fiori non sono buttati via solo per il cestino

Banliat non era in grado di gettarli nella spazzatura, e non poteva dare a loro, perché erano troppi, così ho scelto di portarli al cimitero locale per decorare le tombe che sono stati abbandonati. Egli è consapevole del fatto che la gente non riusciva a visitare i loro cari durante la quarantena, e volevo lasciare tutto pronto per farli sembrare più bella.

La gente applaudiva il suo grande gesto

Ragazzo, che ha chiuso il suo negozio di fiori che decorano le tombe del cimitero

Romain ha condiviso la foto sulla sua bacheca di Facebook, senza immaginare che sarebbe venuto a centinaia di persone, le stesse che hanno applaudito il gesto nobile.

Il mio serre sono pieni. Giacinti, narcisi, primule, fiori stavano per fiorire. Era insopportabile per me buttare in giro, era tra i 400 e i 500 piante con fiori, li poso delicatamente sulle tombe. Riscaldato il mio cuore, soprattutto perché i miei nonni sono sepolti in questo cimitero.

Ora basta aspettare che tutto passerà in fretta

Tombe di un cimitero decorato con centinaia di fiori

Nel suo negozio ha impiegato 12 persone, che avevano a fuoco quando è chiuso, i suoi due rami. Romain sa che il futuro del vostro business è incerto, ma i messaggi di incoraggiamento che ha ricevuto sono stati così tanti che oggi hanno la forza di affrontare la situazione. Ora basta aspettare che tutti passano per tornare occupazione per i lavoratori e per ri-riempire i loro negozi con i bellissimi fiori.