Gli operai di McDonald's aiutano una donna ad allontanarsi dal suo maltrattatore. Ha fatto finta di ordinare e l'hanno salvata 1

Gli operai di McDonald’s aiutano una donna ad allontanarsi dal suo maltrattatore. Ha fatto finta di ordinare e l’hanno salvata

La donna era in macchina con un uomo che aveva un passato di violenza. I dipendenti hanno chiamato subito il 911.

Una donna si è avvicinata al bancone di un McDonalds a Lodi, California, USA e i dipendenti si aspettavano che ordinasse un Big Mac o un gelato, come fanno di solito tutti i clienti. Questo però chiedeva qualcosa di molto diverso: aiuto.

Secondo l’ufficio dello sceriffo della contea di San Joaquin sul suo account Facebook, la donna ha chiesto a uno degli impiegati di chiamare il 911, ha dato loro il suo numero di distintivo e ha chiesto loro di aiutarla a nascondersi.

Facebook Golden State McDonald’s

Un’indagine della polizia avrebbe poi rivelato che viaggiava con un uomo con un passato di abusi, anche su di lei. Quel giorno l’aveva minacciata con una pistola e le aveva chiesto di portarlo a vedere la sua famiglia, come riportato dalla CNN.

Dopo aver usato il bagno, la donna ha cercato di avvicinarsi di nuovo al bancone per fare un ordine. Ma l’uomo con cui viaggiava l’ha fermata e le ha chiesto di usare il servizio di auto, ha riferito la polizia locale.

Gli operai di McDonald's aiutano una donna ad allontanarsi dal suo maltrattatore. Ha fatto finta di ordinare e l'hanno salvata 3
Unsplash

Anche in questo servizio, la donna continuava a dare messaggi angoscianti ai dipendenti, dicendo “aiutami” attraverso la finestra. La polizia è arrivata e gli impiegati hanno subito indicato la donna in macchina con l’uomo sul sedile del passeggero.

La polizia ha trovato un’arma da fuoco rubata nel bagagliaio del veicolo e ha arrestato l’uomo.

Gli operai di McDonald's aiutano una donna ad allontanarsi dal suo maltrattatore. Ha fatto finta di ordinare e l'hanno salvata 5
Facebook Golden State McDonald’s

Ora deve affrontare quattro accuse di reato, tra cui minacce criminali, beni rubati e possesso di un’arma da fuoco.

Nonostante la situazione angosciante che ha dovuto affrontare, la donna ha chiesto aiuto nel posto giusto. Il sito Golden State Restaurant Groupche possiede l’ubicazione di questo McDonald’s, ha certificato ciascuno dei suoi ristoranti come “luogo sicuro” nell’ambito di un programma speciale.

Posto sicuro è un piano nazionale di prevenzione e giovanile per “i giovani che hanno bisogno di aiuto immediato e di sicurezza”, dice il sito web del gruppo del ristorante.

Gli operai di McDonald's aiutano una donna ad allontanarsi dal suo maltrattatore. Ha fatto finta di ordinare e l'hanno salvata 7
Facebook Golden State McDonald’s

Il programma crea una rete di luoghi, tra cui scuole, caserme dei vigili del fuoco, biblioteche e aziende, che espongono cartelli di sicurezza gialli e neri. I giovani possono recarsi in luoghi con questi cartelli nel bel mezzo di una situazione difficile per trovare un posto sicuro dove stare e mettersi in contatto con un’agenzia di servizi per i giovani o un rifugio, dice il sito web del programma.

Gli operai di McDonald's aiutano una donna ad allontanarsi dal suo maltrattatore. Ha fatto finta di ordinare e l'hanno salvata 9
Unsplash

Per fortuna McDonald’s ha salvato – di nuovo – la giornata!

Controlla anche

La prova che Billy Porter è un'icona del tappeto rosso 14

La prova che Billy Porter è un’icona del tappeto rosso

Billy Porter sta diventando una leggenda sul tappeto rosso, ma sapete chi è, da dove …

Instagrammer mostra la realtà dietro le sue foto 16

Instagrammer mostra la realtà dietro le sue foto

Instagram è il luogo perfetto per condividere le foto della vostra vacanza esotica, pasti deliziosi, …

15 celebrità che erano i "cervelloni" della classe 17

15 celebrità che erano i “cervelloni” della classe

Sebbene si dedichino alla musica, alla recitazione o alla modellazione, queste celebrità hanno raggiunto la …