“A causa della natura aggressiva del cancro, i medici mi hanno consigliato di interrompere la gravidanza. Tuttavia, non voleva davvero farlo. Volevo avere il mio bambino qualunque cosa accada “, ha confessato Sarah Miller.

La britannica Sarah Milner, 30 anni, è una mamma infallibile. È forse uno dei migliori esempi di ciò che l’amore materno può ottenere. Perché non è solo una donna che adora i suoi figli, dando loro l’amore e le cure di cui hanno bisogno.. Ma è anche una persona capace di sacrificare la propria vita per loro. O più precisamente nel suo caso, è capace di mettere a rischio la sua salute mortale per dare alla luce il suo terzo figlio..

Sarah milner

Da questo la donna con diagnosi di cancro cervicale ha dovuto iniziare il trattamento chemioterapico, ma ha invece deciso di rimandarlo per continuare la gravidanza del suo terzo figlio. Era alla 21a settimana di gestazione e prevedeva di portare il suo bambino al mondo tramite taglio cesareo nell’aprile 2020. Per questo motivo, ha rifiutato di continuare con la sua terapia del cancro, poiché voleva che la nascita di suo figlio avvenisse sì o sì, e nel miglior modo possibile.

Ha rifiutato la chemioterapia per dare alla luce il suo terzo figlio.  Si è sacrificata per essere di nuovo una mamma 21
Sarah milner

“Ero incinta di 21 settimane e mi è stato diagnosticato un cancro cervicale al primo stadio, che hanno descritto come aggressivo. Quando ho sentito la diagnosi non potevo credere che stesse accadendo davvero a me. Non sembrava vero. Ero devastata (…) A causa della natura aggressiva del cancro, i medici mi hanno consigliato di interrompere la gravidanza. Tuttavia, non voleva davvero farlo. Volevo avere il mio bambino, non importa cosa. “

– dichiarato Sarah milner per Mail giornaliera

Ha rifiutato la chemioterapia per dare alla luce il suo terzo figlio.  Si è sacrificata per essere di nuovo una mamma 23
Sarah milner

Ha raggiunto il suo obiettivo e il suo terzo figlio, Louis, è nato completamente sano. È stato in grado di aggiungere un altro bambino alla sua famiglia, dopo aver fatto un grande sacrificio personale.

Perché anche dopo essere intervenuto per rimuovere l’utero, le ovaie e alcuni linfonodi, l’aspettativa di vita è drasticamente inferiore rispetto a quelli che avevo un anno prima.

Ha rifiutato la chemioterapia per dare alla luce il suo terzo figlio.  Si è sacrificata per essere di nuovo una mamma 25
Sarah milner

“I miei figli, Lily-Grace, che ha nove anni, Bobbie, che ha sette anni, e Louis, staranno senza la madre (…) Voglio lasciare cose speciali per i bambini una volta che me ne vado. Li scrivo biglietti d’auguri per il futuro e biglietti per altre occasioni speciali come i matrimoni “

– disse Sarah milner

Attualmente, ea causa del rinvio della chemioterapia, Sarah soffre di cancro allo stadio 4. È stato trovato un altro nodulo e la malattia si è diffusa in tutto il corpo. Gli hanno dato due anni di vita. Ma Sarah non ha rimpianti e nonostante i costi di non aver interrotto la gravidanza, È felice di aver realizzato il suo sogno di portare Louis nel mondo.

Ha rifiutato la chemioterapia per dare alla luce il suo terzo figlio.  Si è sacrificata per essere di nuovo una mamma 27
Sarah milner

Senza dimenticare che, consapevole che il suo tempo è limitato, James, il suo compagno, ha recentemente deciso di proporle una proposta, accettandola immediatamente.. Si sposarono velocemente e andarono in luna di miele per un giorno.

Vivi e goditi il ​​resto della tua vita il più possibile, oltre a preoccuparsi di lasciare una bella eredità ai suoi tre figli.

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));