quando Barry Myrick (Queens, USA) ha iniziato a lavorare presso M&M Environmental, una società di disinfestazione locale, non avrebbe mai pensato che sarebbe finita totalmente innamorato del suo collega.

E detto compagno non era altro che Roxy, un mix di pitbull che, con il suo naso infallibile, ha lavorato rilevamento di cimici e altri insetti indesiderati a casa. Il livello di affetto che entrambi hanno è tale che Barry Lo ha tatuato e, inoltre, è andato in prigione per questo.

Si scopre che il 37enne lo era licenziato dalla compagnia lo scorso marzo, dopo quattro anni di collaborazione con Roxy nell’ispezione di immobili commerciali e residenziali. Anche se il cane era stato fornito dalla società —Che coprivano anche le spese mediche e alimentari— Roxy aveva vissuto tutto questo tempo con Myrick e sua moglie Joana, che si sono presi cura di lei e l’hanno persino portata in vacanza.

Tuttavia, la pandemia ha trasformato tutto in un colore di formica per Barry, che Ha preferito essere licenziato per dover lavorare igienizzando gli spazi senza la compagnia del suo cane. Ha restituito all’azienda l’auto, le carte di credito e le attrezzature di lavoro, ma non a Roxy, convinta che la sua permanenza a casa sarebbe stata garantita per sempre.

Ma quello che nessuno si aspettava è successo. L’azienda ha inviato una lettera a Barry tre mesi dopo il suo licenziamento, chiedendo che restituissero il cane, che era “di proprietà dell’azienda”. Quando Barry ha rifiutato, M&M Environmental ha intrapreso un’azione legale contro l’uomo, denunciare Roxy come “rubata” e addebitare a Barry l’accusa di furto.

Myrick non poteva restituire Roxy, che ormai era praticamente sua e della sua famiglia. E poiché la separazione non era una possibilità da considerare, ha deciso di presentarsi alla polizia nell’agosto 2020. Ha trascorso quindici ore in prigione, condividendo con altri venti detenuti.

Ora è nel mezzo battaglia legale per Roxy, che è stato lasciato a casa durante questo processo. Gli avvocati dello studio lo ipotizzano Myrick vuole tenere il cane per aprire una nuova attività di disinfestazione da solo, mentre commenta che lo fa solo per garantire il benessere del tuo animale domestico.

Inoltre, dice che a causa del suo passato, Roxy avrebbe avuto molti problemi ad andare d’accordo con un altro allenatore.

New York Post

“Non è una golden retriever che lascerà felicemente la vita con chiunque. Non ha occhi per nessun altro. La mia famiglia mi dice: “Restituisci il cane, puoi averne un altro”. Ma ho già svuotato il conto in banca, ho passato del tempo in prigione … con che altro possono attaccarmi? Combatterò fino alla fine “.

—Barry Myrick al New York Post—

L’unica cosa che questo tipo di situazione ottiene è sporcando il senso comune sempre ben considerato delle persone. Se l’uomo si è preso cura del cane, le ha dato affetto e ha sviluppato una relazione d’amore con lei, È giusto che debba restituirlo e costringere la sua vita a ricominciare da capo?

Ha scelto di andare in prigione invece di rinunciare al suo amato cane.  Non gli importava delle conseguenze 9
New York Post

In ogni caso, Barry è determinato a fare un tentativo, anche se gli costa la libertà.

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));