Il povero uccello era nella sua finestra durante una tempesta, dove gli ha anche dato da mangiare. “Ha anche una vita. Ecco perché l’ho fatto “, ha detto Sabahattin Yılmaz.

I piccioni sono generalmente animali che generano reazioni diverse e opposte tra loro nella popolazione. C’è chi li detesta così tanto da incoraggiare persino un tentativo contro di loro, e anche altre persone che li adorano o che semplicemente si divertono a sedersi su una panchina mentre ci lanciano contro le briciole di pane e guardano un grande stormo di loro litigare per il cibo. Sabahattin Yılmaz da parte sua, è uno di quei tipi che cerca semplicemente di simpatizzare con ogni possibile stile di vita. Anche nei giorni gelidi come quelli in cui vivi oggi in Turchia.

ULAK

Indirizzo da cui Doveva osservare come una colomba fosse bagnata e tremante nella sua finestra. La pioggia lo aveva colpito non essendo arrivato in tempo a un riparo. Sabahattin ha visto questo uccello e sapeva che doveva fare qualcosa per questo, quindi è diventato creativo. Invece di cercare di farla entrare, il che potrebbe spaventarla e stressarla, ha deciso di portarle il calore. Ho usato un asciugacapelli, con la quale ha offerto all’uccello un modo per asciugarsi. Momento che Riuscì a farsi catturare da un passante senza che i protagonisti se ne accorgessero.

Ha usato un asciugacapelli per riscaldare un piccione tremante fuori.  Anche loro contano 9
TV100 / Youtube

“Ero sdraiato a casa durante il terremoto. Il letto su cui giacevo cominciò a scivolare a destra ea sinistra. Scesi al piano che all’epoca usavamo come ufficio. Ha piovuto molto. Ho visto l’uccello quando ho aperto la finestra. L’ho visto. L’uccello era bagnato e stava per congelarsi per il freddo. Poi ho preso l’asciugatrice dopo averlo visto. Dopo averlo riscaldato un po ‘, gli ho dato dell’acqua. Gli ho dato anche il becchime. Ho fatto lo stesso 15 minuti dopo “

– ha contato Sabahattin Yılmaz all’ambiente locale ULAK.

Dopo averlo riscaldato per un po ‘, questo abitante turco gli diede cibo per uccelli e gli diede di nuovo calore. Dopo essersi ripreso bene, l’uccello mangiò il cibo e volò via. Mentre Sabahattin era felice dopo aver aiutato questo animale durante una tempesta e dopo un terremoto, nonostante il fatto che per molti sia “solo un piccione”. “Ha anche una vita (…) Ecco perché l’ho fatto”ha dichiarato. Una piccola e disinteressata azione che può promuovere e servire da esempio a tanti altri.

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));