I vitelli erano angusti e soffrivano in spazi molto ristretti. Si ritiene che i ladri intendessero sacrificarli.

Potremmo non essere tutti amanti degli animali, ma solo pochi di noi possono farsi da parte e ignorare la sofferenza di un animale. Soprattutto se si tratta di mammiferi, di gran lunga la specie animale più vicina alle persone, oltre alle specie con cui condividiamo più frequentemente, le persone hanno vissuto con loro per così tanto tempo che abbiamo esteso la gentilezza e la compassione che abbiamo verso l’altro persone, verso gli animali pelosi a quattro zampe.

Unsplash – Immagine di riferimento

Anche all’interno dei macelli, luoghi che servono espressamente a trasformare le mucche e altri tipi di mammiferi in tagli di carne, i modi per porre fine alla vita degli animali si sono evoluti per essere il più rapidi e indolori possibile.

Ma questa è la stragrande maggioranza delle persone. Dentro di noi ci sono alcuni che non hanno la stessa compassione per gli esseri viventi.

Hanno salvato un vitello e un vitello legati all'interno di un'auto.  La polizia li ha liberati dalla tortura 17
Unsplash – Immagine di riferimento

Questo è ciò che mostra una storia riportata dal quotidiano brasiliano Globo. Nella storia orribile che hanno mostrato, un’auto berlina è stata trovata abbandonata da un genitore. All’interno, la polizia locale ha trovato niente di meno che un vitello e un giovane toro.

Hanno salvato un vitello e un vitello legati all'interno di un'auto.  La polizia li ha liberati dalla tortura 19
Polizia militare

Se la logica vuole che non sia facile mettere questi animali di grossa taglia in una berlina, è perché non si tiene conto della crudeltà dei rapitori. Usando corde, colpendo e forzando gli animali, sono riusciti a metterne uno sul sedile del passeggero.

Già questo suona male, ma non è niente in confronto alla crudeltà che è stata data all’altro. Aprendo il bagagliaio dell’auto, trovarono il secondo animale. È stato legato, gravemente ferito e costretto a stare in uno spazio più progettato per borse e valigie rispetto ai grandi animali da fattoria.

Ciò è avvenuto a Pedra Grande (Brasile), nel collegamento tra Campestre e Serrania. All’interno dell’auto sono stati ritrovati anche asce, coltelli e machete, che hanno chiarito quali fossero le intenzioni dei ladri di bestiame.

Poiché non sono ancora stati effettuati arresti, non si sa cosa abbia spinto i ladri ad abbandonare il loro bottino. Fortunatamente per noi, il suo bottino ha avuto una seconda possibilità.

Hanno salvato un vitello e un vitello legati all'interno di un'auto.  La polizia li ha liberati dalla tortura 21
Polizia militare

Un segno che la crudeltà è qualcosa che attraversa la nostra specie. Se non ne siamo consapevoli, e per limitarlo, possiamo ritrovarci con altri casi come questo. I poveri manzi meritavano un trattamento migliore.

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));