Se stai camminando per strada e all’improvviso incontri l’arcinemico di Capitan America non pizzicarti, non è un sogno, Teschio Rosso vive a Ourense, ma è innocuo. Bene, vediamo … in realtà non è il vero cattivo, ma un venezuelano di 34 anni che assomiglia molto a questo personaggio.

È Henry Rodríguez, ha 34 anni e si è appena trasferito a Ourense. È sempre stato appassionato di tatuaggi e piercing, quindi ha portato il suo amore per lui modifica del corpo ad un livello molto alto: diventa un personaggio Marvel. Ora, dopo dieci anni di operazioni e più di 30.000 euro investiti nel suo fisico, il suo aspetto è identico a quello di Teschio Rosso, acerrimo nemico di Capitan America.

Questo giovane, che non passa affatto inosservato, ha attirato anche l’attenzione del Guinness dei primati, ottenendo nel 2015 il record di Guinness per la modifica corporea più estesa al mondo. Tuttavia, si è assicurato che le sue modifiche non siano ancora finite, poiché tra i suoi piani c’è quello di tatuare completamente il suo corpo.

Secondo “La Voz de Galicia” lo sono già quindici operazioni che questo giovane ha subito da quando aveva 24 anni. Tra le quali spiccano, senza alcun dubbio, l’amputazione del naso, la modifica delle orecchie per asportare i lobi, le protesi al silicone sulla fronte, le sopracciglia e gli zigomi. Ora, con tutti questi interventi, ciò che è riuscito a ottenere è perdere completamente il suo aspetto umano.

Tuttavia, questo non è tutto, non solo queste operazioni sono state eseguite per assomigliare di più al personaggio, ma anche si è tatuato gli occhi con una tecnica speciale per renderli completamente neri, ottenendo così un aspetto molto più sinistro.

Quando vedi Henry molte domande ti passano per la testa, una di queste e forse la più ripetuta è: “Puoi andare a lavorare così?” Ebbene, come lui stesso ha affermato in un’intervista per i media locali, la sua apparizione in questo caso aggiunge, non sottrae. “Il mio corpo è la mia uniforme, la mia carta di lavoro. Non puoi andare in uno studio di tatuaggi e vedere i lavoratori come se fossero in una banca. Tutto al suo posto “, spiega.

È più, Henry si è trasferito a Ourense per lavorare presso Bonshyo Tattoo, il più antico studio di tatuaggi della città; Da prima ha vissuto a Ponferrada e da lì ha viaggiato in tutto il mondo per lavorare come tatuatore o per partecipare a convegni di fumetto e body modification.

Pertanto, a differenza di quanto potremmo immaginare a priori, in questo quasi l’aspetto fisico di Henry non gli ha impedito di lavorare ciò che gli piace, anzi. Inoltre, il venezuelano è stato accolto molto bene dai suoi colleghi: “È venuto qui, è così facile. In genere, visto che siamo molto presenti nelle reti, quando arriva una figura in città ci viene a trovare. E se il professionista è bravo e ha bisogno di un posto dove esercitare la sua professione, gli facciamo sempre spazio “, dice Carlos Rodríguez, un altro degli operai di Bonshyo Tattoo.