Il fandom dei BTS ha dimostrato in numerose occasioni la sua enorme solidarietà organizzando iniziative per aiutare chi ne ha più bisogno. I suoi idoli (il gruppo sudcoreano K-Pop formato da Jin, RM, Suga, Jimin, J-Hope, V e Jungkook) hanno sempre sostenuto tutte quelle azioni che mirano a ottenere un cambiamento nella società. Sia in Spagna che in molte altre parti del mondo, I fan dei BTS si sono organizzati per svolgere attività che migliorano o aumentano il benessere di chi li circonda. Questa volta l’iniziativa è stata organizzata dai tifosi spagnoli. Di cosa si tratta? Ti spieghiamo a Yasss in cosa consiste la loro proposta e altre che hanno fatto in passato.

In occasione di due date molto importanti per il gruppo, come i compleanni di J-Hope (18 febbraio) e Suga (9 marzo), vari fan club hanno unito le forze per lanciare quella che hanno chiamato una “libreria di valori”. Cosa intendi dire? Bene, ciò che i fan club di Castilla-La Mancha, Castilla y León, Barcelona, ​​Valencia e Siviglia, insieme agli account di supporto di Suga, RM, Jungkook, Jhope e la linea Rap mirano a raggiungere è la creazione di un bambino biblioteca formata attraverso donazioni di libri.

Ma non solo un libro qualsiasi. Come spiegano dall’account Twitter del fan club Castilla-La Mancha, stanno cercando storie che “nutrono i cuori dei bambini” con i valori che i BTS promulgono e quali sono: rispetto, diversità, sostegno reciproco e affetto. Questa “biblioteca dei valori” sarà creata presso la scuola pubblica Alejandro Valverde Belmonte a Murcia e riempirà i suoi scaffali di libri donati.

Se l’obiettivo perseguito da questa iniziativa di solidarietà ti è piaciuto e vuoi partecipare è facilissimo! Tutti possono donare per conto di BTS e ARMY da libri di seconda mano che sono “in buone condizioni”. Puoi inviarne quanti ne vuoi purché rispettino la diffusione dei valori che il gruppo K-Pop sostiene e non importa dove vivi in ​​Spagna, perché può essere inviato per posta nel caso in cui non vivi nella zona. I libri devono essere inviati ad AZARBE (Polígono Industrial, Base 2000, calle 4, nav 4., 30564) a Lorquí (Murcia) e saranno raccolti tra l’8 febbraio e il 10 marzo.

Se vuoi sostenere il progetto ma non hai un libro per bambini a casa da donare, c’è un’altra opzione per aiutare. Puoi scrivere a un indirizzo e-mail fornito nella pubblicazione (orders@azarbe.es) e acquistane uno dall’elenco dei libri selezionati. Con questa opzione si risparmiano le spese di spedizione e l’azienda, che collabora al progetto, sconta ad ogni libro il 10% del totale.

Questa non è la prima volta che i fan dei BTS organizzano un progetto per aiutare gli altri. In occasione del quarto anniversario del gruppo, l’ARMY di Madrid ha raccolto fondi per Save the Children, con l’obiettivo di aiutare i bambini rifugiati. Al di fuori della Spagna, il fandom ha portato avanti anche varie azioni di solidarietà. Ad esempio, i sostenitori negli Stati Uniti hanno donato il sangue alla Croce Rossa e quelli in Pakistan hanno lanciato una campagna per la salute orale inviando dentisti nelle scuole più povere.

I suoi idoli hanno sempre incoraggiato questo tipo di azione dal suo enorme oratore mediatico. Infatti, nel suo discorso alle Nazioni Unite il 24 settembre 2018 a causa del lancio dell’alleanza globale dell’UNICEF, Generazione illimitata (Generazione senza limiti), il gruppo ha rivendicato il potere dei giovani di trasformare il mondo. “Non importa chi sei, da dove vieni, il colore della tua pelle, la tua identità di genere, parla solo”, ha detto RM. Una curiosità: i BTS sono stati il ​​primo gruppo musicale a tenere un discorso all’Assemblea generale delle Nazioni Unite.