Attenzione a coloro che vi circondano. A volte coloro che “celebrano” i tuoi obiettivi vogliono solo quello che hai.

All’interno di un’amicizia non ci dovrebbe essere competitività. Certamente, traiamo ispirazione dagli altri per avere idee, ci sono progetti di vita che stabiliamo in modo simile e che la somiglianza rende alcuni raggiungere gli obiettivi prima di altri.

Tuttavia, non stiamo parlando di una gara. Sposarsi a 50 anni, iniziare la scuola a 30 anni, è tutta una scelta di tutti. Ma la cosa più triste è che ci sono quelli che a volte sentono di essere “vincente”.

Shutterstock

E diciamo che comprendiamo (anche se non lo condividiamo) da qualcuno che non è tuo amico, qualche vecchia rivalità che dovresti evitare di non poterne uscire. Ma essere invidiosi di te da un compagno, un fratello della vita, è davvero un po’ imbarazzante.

Pensateci, quando fa male che qualcuno vicino a voi vi mostri quanto è nuovo hanno comprato, spesso vogliono solo condividere la loro felicità con qualcuno che credono anche gioire in esso. Non te lo sta strofinando in faccia.

I successi di un amico sono celebrati come propri. È preoccupante se la vostra felicità genera invidia 8
123rf

Che il tuo amico raggiunge qualcosa che anche tu cede non è una cattiva notizia, se è tuo amico, piuttosto ti spiegherà come ha fatto e ti sosterrà in modo che anche tu possa raggiungere questo obiettivo. E se lo criticate solo perché lo fa anche lui, potreste dover cambiare la vostra amicizia.

Come diciamo sempre, prenditi cura di chi ti sta intorno. Un’amicizia sincera è difficile da trovare, ma devi dare i tuoi migliori auguri a te. La felicità di un amico è come se fosse una nostra conquista, non può mai essere vista come il contrario.

I successi di un amico sono celebrati come propri. È preoccupante se la vostra felicità genera invidia 10
Pixabay