Possiamo calciare, piangere, arrabbiarci, prendere a pugni il muro o restare per ore a fissare l’infinito mentre ascoltiamo canzoni tristi. Ma dobbiamo abituarci all’idea che questo Natale sarà, per non dire altro, diverso. Fortunatamente Ibai Llanos ha deciso di renderli speciali con una grande idea: suonare le campane tramite Twitch!

Sebbene lo stesso presidente del governo, Pedro Sánchez, abbia risposto durante la conferenza stampa dopo la dichiarazione di un nuovo stato di allarme in Spagna sul Natale in modo alquanto ambiguo, sottintendendo che se i dati accompagnano le misure, possono essere resi più flessibiliCon il coprifuoco e le attuali limitazioni alle riunioni, è molto probabile che il prossimo Natale staremo in una casa con la nostra famiglia o i nostri partner più stretti.

Non sappiamo se le televisioni pubbliche e private, come fanno da decenni, daranno i rintocchi de La Puerta del Sol a Madrid. Ciò che è probabile è che questa mitica piazza di Madrid sia vuota, perché la gente dovrebbe essere alle 00.00 nella loro casetta. Date le circostanze, Ibai ha avuto una grande idea: suonare il campanello su Internet!

“Con tutta la situazione di stato di allarme, reclusione, quarantena e non so quante altre cose, non so se potrò passare il Natale a casa. Penso che sia ora di suonare le campane per la notte di Capodanno sul mio canale Twitch. Voti positivi? “I voti positivi sono stati contati a migliaia.

Questo tweet del giocatore e commentatore di eSport ha raggiunto 100.000 Mi piace ei suoi follower hanno supportato la sua proposta.

La preoccupazione di Ibai per non poter vedere la tua famiglia per il prossimo Natale È quello di molti spagnoli in questo momento. Pedro Sánchez è stato chiaro: le misure saranno allentate solo se la sanità e le comunità autonome lo riterranno opportuno, tenendo sempre conto delle cifre di infezioni, decessi e disponibilità negli ospedali.

È chiaro che il capodanno 2020 non sarà in grado di soddisfare le nostre aspettative in termini di acquisto di un ottimo modello e buona festa. Beh, puoi comunque comprare il look, ma … dovrai indossarlo a casa! È normale per noi arrabbiarci e protestare per non essere in grado di celebrare queste date nel modo in cui vorremmo, ma proviamo a pensare un po ‘oltre e a capire che il Natale non è stato cancellato per sempre, che è una misura straordinaria in una situazione straordinaria, e che la salute conta più delle vacanze (quanto fa male ammetterlo).