Tiziano, 9 anni, ha ricevuto un proiettile vagante nella zona del torace, però la croce che portava come collana gli proteggeva il collo. Le immagini diffuse hanno lasciato senza parole molti che considerano l’accaduto un miracolo.

Essere colpiti da un proiettile e uscirne completamente illesi non è qualcosa che può essere contato due volte. Ed è che per quanto incredibile possa sembrare, a Ragazzo di 9 anni è stato salvato che a Tiro lo ha colpito al collo grazie al fatto che portava un crocifisso con l’immagine di Gesù, che ha attutito l’impatto quasi per miracolo, riferisce Telefe.

Twitter @Josecitors

L’evento è avvenuto in provincia di Tucuman, Argentina nella notte del 31 dicembre 2020 i giovani Tiziano è entrato nell’Hospital del Niño Jesús dopo aver ricevuto a proiettile vagante nel petto, colpendo il crocifisso che indossava. Il padre che era con lui è stato in grado di portarlo rapidamente al pronto soccorso dove è stato curato.

I medici hanno visto il ragazzo ed hanno escluso qualsiasi lesione grave, ha avuto solo una lesione superficiale al torace e dopo 48 minuti è stato dimesso per continuare a godersi il suo capodanno.

Il crocifisso salva la vita di un bambino che ha ricevuto un proiettile vagante.  Il pezzo gli ha impedito di perforarle il collo 13
Twitter @Josecitors

La famiglia ha contattato uno dei giornalisti di Telefe per condividere le fotografie del crocifisso con l’immagine di Gesù intatto, nonostante lo scatto e che presenti solo a orifizio prodotto di impatto.

Le immagini condivise su Twitter dal giornalista hanno sbalordito tutti gli utenti che già considerano il fatto come un miracolo, di tutti i punti in cui un proiettile vagante potrebbe essere caduto, si è diretto proprio verso il crocifisso salvandogli la vita.

Sebbene il verbale della polizia ignori il fatto che lo sparo non ha causato danni più gravi, la testimonianza dei genitori ha confermato che la collana proteggeva il piccolo Tiziano.

Il crocifisso salva la vita di un bambino che ha ricevuto un proiettile vagante.  Il pezzo gli ha impedito di perforarle il collo 15
Twitter: @Josecitors

Il bambino di 9 anni sta bene oggi e senza conseguenze, l’impatto del proiettile è stato fortunatamente solo aneddoto e il crocifisso sarà sicuramente portato al collo per il resto della sua vita.

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));