Il giocatore trans che è arrivato in Prima Divisione in Argentina. Mara Gomez ce l'ha fatta a raggiungere gli obiettivi 1

Il giocatore trans che è arrivato in Prima Divisione in Argentina. Mara Gomez ce l’ha fatta a raggiungere gli obiettivi

Mara Gomez è una donna che si distingue tra le tante. Non solo perché sono un transgender, perché questo dovrebbe essere il minimo. Ma piuttosto, per il suo talento con i piedi, essendo un calciatore eccezionale Dilettante che ha recentemente realizzato uno dei suoi sogni: diventare calciatore professionista nella Prima Divisione femminile dal vostro paese, l’Argentina. Un risultato che significa anche una pietra miliare per la comunità LGTBI, dato che è la prima persona transgender ad averlo fatto.

Pagina/12

A 22 anni, è ora un ex calciatore dilettante e attualmente un professionista, accoglie con favore l’autorizzazione dell’Associazione Argentina di Calcio per la sua costituzione come rinforzo della squadra di Villa San Carlos. La preseason è già iniziata e il loro entusiasmo si nota a distanza. In un paese in cui la legge sull’identità di genere fa parte da tempo della realtà nazionale, questa nuova conquista per le persone transgender lo eccita. E naturalmente. Sta facendo la storia.

Il giocatore trans che è arrivato in Prima Divisione in Argentina. Mara Gomez ce l'ha fatta a raggiungere gli obiettivi 2
Pagina/12

Ma non tutto è stato così dolce e felice per Mara. “Per me, non c’è assassino peggiore della società quando discrimina”. ha dichiarato questa giovane donna, che nei suoi brevi anni, è stata vittima di molti atti di discriminazione. Fu a 15 anni che cominciò a muoversi verso il genere femminilecon cui si identifica, vivendo dal momento in cui molte esclusioni.

Il giocatore trans che è arrivato in Prima Divisione in Argentina. Mara Gomez ce l'ha fatta a raggiungere gli obiettivi 3
Clarin

Tanto che c’è stato un momento in cui non ce l’ha fatta più e ha lasciato casa sua direttamente in strada per una macchina che lo aiutasse a mettere fine alla sua vita. Fu allora che il suo vicino Adriana, che l’ha afferrata e l’ha salvata, diventando un amico cruciale per lei da quel momento in poi. E’ stata anche quella che lo ha introdotto al calcio, essere successivamente invitato da un gruppo di vicini a giocare. È lì che ha incontrato il suo amore, il pallone da calcio, un alleato inestimabile nella loro lotta per la sopravvivenza.

“Giocare a palla è stato un rilascio emotivo e lo è ancora. Ma in quel momento non volevo vivere, volevo ammazzarmi di botte, non potevo sopportare tutto quello che ho passato. E il calcio è stata la mia terapia e anche il mio modo di socializzare, perché mi ha permesso di incontrare molte persone.

– dichiarato Mara a Pagina/12.

Il giocatore trans che è arrivato in Prima Divisione in Argentina. Mara Gomez ce l'ha fatta a raggiungere gli obiettivi 4
Pagina/12

La cosa successiva è venuta da sola. Poco dopo, ha mostrato il suo talento per lo sport, arrivando alla squadra di Las Malvinas, dove è diventato una star e ha ottenuto un campionato per due volte, di cui 16 gol nel suo ultimo torneo. Questo sport era la sua passione, lo ha riempito e ha trovato i migliori partner. “O Mara gioca o non giochiamo.è stato quello che ha detto la sua squadra quando il front man non voleva che giocasse perché era transessuale. Aveva una preziosa e vitale riserva. Anche se la accuseranno di essere fisicamente diversa dagli altri giocatori.

“Perché un uomo dovrebbe giocare meglio di una donna? È ovvio. Appena inizia a camminare, il ragazzo viene preso a calci in un pallone. Le ragazze capaci a 10 o 12 anni iniziano a giocare a calcio, se gli piace. Forse mi sbaglio, ma è così che la vedo. Se era una questione di ormoni o di forma fisica, guardate Messi: è alto 1 metro e 80, gioca con gli uomini e contro gli uomini, perché è sempre seguito da quattro? Ho capito bene? Non è il miglior giocatore del mondo perché ha più ormoni di chiunque altro. Non è il più macho di tutti nel calcio, è il miglior giocatore.

– risposta Mara alla presunta “ingiustizia” che, grazie al suo fisico, sarebbe stata migliore degli altri.

Il giocatore trans che è arrivato in Prima Divisione in Argentina. Mara Gomez ce l'ha fatta a raggiungere gli obiettivi 5
@vscffem

Dopo essere stato presentato con l’altro giocatore, Ludmila Angeli, Nella sua nuova squadra di Prima Divisione, le sfide per Mara non sono finite, ma ora ce ne sono molte altre. E’ a suo agio, e la sua iscrizione è stata addirittura celebrata dall’attaccante del San Lorenzo e una delle forze trainanti della professionalizzazione del campionato locale, oltre ad essere stata la prima calciatrice a firmare un contratto, Macarena Sanchez. “Ottime notizie”.ha scritto anche il direttore dell’Istituto Nazionale della Gioventù.

Controlla anche

"Spider-Man 3" inizierà le riprese a luglio di quest'anno. Tom Holland sarà di nuovo protagonista 9

“Spider-Man 3” inizierà le riprese a luglio di quest’anno. Tom Holland sarà di nuovo protagonista

Il film sarà girato principalmente ad Atlanta, New York e Los Angeles, e si prevede …

15 Uomini che non hanno capito il senso della maturazione 17

15 Uomini che non hanno capito il senso della maturazione

Quando eravamo bambini pensavamo che essere adulti fosse la cosa migliore del mondo, quanto ci …

Tu hai avuto le tue paure e questo giovane ti sta aiutando, per recuperare le tue paure. Con 11 anni di rischio, ha vissuto e lavorato la terra 18

Tu hai avuto le tue paure e questo giovane ti sta aiutando, per recuperare le tue paure. Con 11 anni di rischio, ha vissuto e lavorato la terra

Jean Fernandes sta partendo per lui e si prepara per le sue braccia dalla strada. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *