Il locale Ministero dell’Istruzione ha presentato un progetto per “coltivare la mascolinità degli studenti”, che prevede nuovi programmi di educazione fisica nelle scuole, con allenatori legati allo sport. Per il governo, le figure maschili di oggi sono state femminilizzate e sono “deboli, timide e umilianti”.

Lo sappiamo Cina è una delle potenze mondiali e lo ha fatto una potenza impressionante, oltre a una cultura antica che è affascinante da studiare e capire. Tuttavia, per quanto riguarda la loro costumi e concezione della morale, è un dato di fatto che lo siano all’addebito con il resto del mondo.

Con una risoluzione abbastanza scioccante per noi occidentali, il governo guidato da Xi Jinping ha presentato un progetto il cui nome non lascia dubbi: “Proposta per prevenire la femminilizzazione degli adolescenti maschi”.

Xi Jinping, la massima autorità cinese, in visita al club del Manchester City in Inghilterra. (Getty Images)

Certo, proprio come leggi. Si scopre che il governo è preoccupato perché le figure maschili popolari in Cina non sono più forti o atletichecosì come gli “eroi dell’esercito” che le generazioni precedenti hanno idolatrato.

Per questo motivo, il programma prevede che le scuole riformare completamente i loro programmi di educazione fisica con sport più competitivi e assumere atleti in pensione e persone legate al mondo dello sport come insegnanti. L’obiettivo? “Coltiva la mascolinità degli studenti”.

Il governo cinese vuole che i suoi giovani siano "più mascolini".  È deluso dagli eroi attuali 13
Getty Images

Questa mossa era relativamente prevista in Cina. L’anno scorso Si Zefu, uno dei massimi consiglieri statali del paese, ha affermato che i giovani cinesi stavano diventando “deboli, timidi e umiliati”.

Ha completato osservando che c’era un file tendenza dei ragazzi a femminilizzare, che cosa “Metterebbe a rischio la sopravvivenza e lo sviluppo della nazione cinese” a meno che non sia stato “gestito efficacemente”.

Come previsto, gran parte del popolo cinese si è rivolto ai social media dimostrare il tuo rifiuto del provvedimento, considerato come sessista.

Il governo cinese vuole che i suoi giovani siano "più mascolini".  È deluso dagli eroi attuali 15
Getty Images

“Anche i ragazzi sono umani, si emozionano, sono timidi e sono gentili. Queste sono caratteristiche umane “ ha commentato un utente su Weibo, mentre un altro ha osservato: “Ci sono 70 milioni di uomini in più che donne in questo paese. In nessun altro paese esiste un rapporto tra i sessi così distorto. Non è abbastanza mascolino?“.

Una misura tremendamente controversa, discriminatoria e alla quale sicuramente nessuna donna ha partecipato al processo. Sfortunatamente, il messaggio che il governo cinese sta dando è tutt’altro che corretto.

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));