Danilo Aravena e María Teresa Zárate hanno lasciato questo mondo il 21 giugno, a poche ore di distanza. La sua magica partenza ha portato un po ‘di conforto alla sua famiglia. “Quello che abbiamo vissuto è stato estremamente doloroso”, sottolineano.

La vita è strana e meravigliosa. Ci regala, ci porta via e ci sorprende. Regala storie d’amore semplicemente straordinarie, come tratte da Hollywood, che con la pandemia risaltano ancora di più. I protagonisti di questa storia purtroppo hanno ceduto COVID-19, ma ci lasciano un epico romanzo rosa.

Stiamo parlando di una coppia cilena nata lo stesso mese, lo stesso anno e morta lo stesso giorno a causa del coronavirus. Solo poche ore l’una dall’altra li separarono, ma proprio quando arrivarono insieme, partirono insieme.

Notizie e presente di Facebook La Ligua

Sebbene la sua famiglia fosse inondata di tristezza, trovarono anche conforto nella magia della sua partenza.

“Sono nati lo stesso mese, sono nati lo stesso anno e sono partiti lo stesso giorno. Quello che abbiamo vissuto è stato estremamente doloroso ”.

Eravamo tutti riuniti nella sala da pranzo e a mia sorella fu detto che mia madre era morta. Lo interpretiamo come mia madre voleva vederci insieme.

Mia madre non ha mai saputo che mio padre era malato e mio padre non ha mai saputo che mia madre era malata. Penso che ci sia qualcosa di mistico perché abbiamo sentito che mio padre se ne sarebbe andato e che mia madre aspettava che lui andasse con lui ”.

–I loro bambini hanno espresso ai media locali–

Il matrimonio cileno è nato lo stesso mese, lo stesso anno ed è morto di COVID-19 lo stesso giorno.  Sempre insieme 13
Notizie e presente di Facebook La Ligua

Sì signori, la magia esiste. Al di là dell’amore romantico, quella mistica è davvero magica.

Danilo Aravena e María Teresa Zárate hanno lasciato questo mondo diversi mesi fa, raccontando loro una magnifica storia. Si sono conosciuti in un baituzo, in Cile, mantenendo una relazione per 48 anni. Erano inseparabili, amici e compagni di vita. Stavano pianificando il loro 50 ° anniversario quando il dannato virus si è tolto la vita.

Il matrimonio cileno è nato lo stesso mese, lo stesso anno ed è morto di COVID-19 lo stesso giorno.  Sempre insieme 15
Immagine di riferimento – Pixabay

Proprio quando si sono riuniti, sono partiti insieme. Il dolore che la famiglia ha dovuto affrontare è stato tremendo, ma hanno anche ricevuto la consolazione di non essere partiti soli e separati. Allo stesso modo, spiegano, erano più tranquilli perché nessuno di loro ha sofferto.

Hanno lasciato quattro figli, che si sono pentiti della fine di questo romanzo romantico. Papà e mamma sono nati lo stesso mese, lo stesso anno e sono morti lo stesso giorno, a ore di distanza. Semplicemente epico.

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));