Dopo il curioso (e oltraggioso) evento, è emersa la teoria che la donna stesse portando le ceneri del marito defunto, salendo i 91 gradini per lanciarle in alto. Le autorità hanno detto che questo era falso. Quali erano le loro motivazioni?

Molte persone non capiscono l’importanza dei siti archeologici e storici. Ecco perché le autorità devono sempre vietare e gestire i propri guadagni, minacciando sanzioni a chi li arreca. Dal 2008 è assolutamente vietato salire le scale della grande piramide di Chicén Itzá, ma alcuni semplicemente non capiscono (o non vogliono capire).

Recentemente, è stato reso popolare un video di una turista che ha generato indignazione nell’antica piramide, mentre saliva i suoi 91 gradini e, a quanto pare, in cima avrebbe disperso le ceneri del marito defunto. Era per mantenere una promessa, alcuni hanno detto, ma la verità è che la sua azione irresponsabile potrebbe costargli caro.

Mariana Rios

Quelli che erano nel posto erano rimasti a bocca aperta, nessuno poteva crederci. Ed è qualcosa che è stato visto pochissime volte. Tutti sanno cosa implicano queste piramidi, tutti tranne una persona …

Secondo quanto riportato dai media locali, la donna è una turista straniera, che nonostante i divieti (risalenti al 2008), ha attaccato il benessere di questo sito storico.

Ecco uno dei video che circola sui social, dove puoi vederlo salire e poi scendere:

Una delle teorie che sono state gestite è che lo avesse fatto per una promessa con il suo defunto marito, ma questo è stato escluso dall’Istituto Nazionale di Antropologia e Storia, secondo i media locali. La donna è stata battezzata come “Lady Kukulkán” a causa del suo atto irresponsabile.

Non appena è scesa dalla piramide, i rappresentanti del luogo la stavano aspettando per chiamare la polizia, che ha immediatamente rispettato il protocollo. È stata sfrattata e consegnata alle autorità del comune di Pisté, Yucatán (Messico).

Qui vi lasciamo un altro video, dove vengono chiarite le teorie delle ceneri:

Alcuni turisti la incoraggiavano, mentre altri erano infastiditi, con buone ragioni. La cura del patrimonio nazionale e storico è responsabilità di ogni paese e dei suoi abitanti.

Con la teoria principale scartata, sorge la domanda su quali ragioni avrebbe potuto avere per scalare la piramide?

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));