“Mi portano una grande gioia. Vengo la mattina presto e sto con loro. Giocano con me, mi accarezzano e mi proteggono. Ti amo “, ha detto Seu Luiz della sua seconda famiglia piumata.

La bontà delle persone non deve estendersi solo agli altri membri della nostra razza umana. Ogni giorno, miliardi di persone in tutto il mondo spendono le proprie energie, tempo e risorse per fornire case migliori e opzioni di vita per tutti i tipi di animali e animali domestici. Per alcuni, le loro simpatie vanno ai cani. Altri vengono sciolti dai felini. E altri come Seu Luiz, dal Brasile, non fanno la differenza tra il tipo di animali a cui dedicano tempo, cure e affetto.

Eduarda bucco

Il vecchio un giorno ha visto arrivare i suoi nipoti con qualcosa tra le braccia. Qualcosa coperto di piume, sporcizia e un po ‘di catrame. Era un’oca, ma non nel fiore degli anni. I suoi nipoti le spiegarono di averla trovata sul ciglio della strada, cercando da un lato di non affrontare le ruote delle auto che passavano centinaia di chilometri orari, nonché di difendersi dagli attacchi di un’aquila spietata.

Il vecchio ha salvato un'oca abbandonata dalle grinfie di un'aquila.  Adesso sono amici inseparabili 25
Eduarda bucco

Sapendo quanto fosse gentile il vecchio con loro, i ragazzi non esitarono a offrirgli l’oca. Avendo una casa con un ampio giardino, il vecchio accettò il regalo. Quello che nessuno si aspettava è che tra i due sarebbe nata un’amicizia forte quanto il rapporto del vecchio con la sua famiglia. Soprattutto da quando l’oca ha rifiutato di essere lasciata indietro nelle passeggiate in famiglia:

“Quando era piccola siamo andati a Fenavinho e lei ha iniziato a camminare con noi. Quindi si è adattata da quando era piccola. La maggior parte dei giorni cammino con lei in giro per la città. Siamo stati anche a Carlos Barbosa, Garibaldi, Cotiporã e perfino a Caravaggio. Se cammino tutto il giorno, lei rimane con me. Prendi cibo e acqua e divertiti “

–Seu Luiz per Serranossa–

Il vecchio ha salvato un'oca abbandonata dalle grinfie di un'aquila.  Adesso sono amici inseparabili 27
Eduarda Bucco

La “Patolina”, come fu battezzata l’oca, divenne una celebrità nella città di Bento Gonçalves. Vedere il vecchio camminare seguito dalla sua fedele penna è uno spettacolo che in molti hanno già ritratto per i social, oltre che per media come Serranossa.

Il vecchio ha salvato un'oca abbandonata dalle grinfie di un'aquila.  Adesso sono amici inseparabili 29
Eduarda Bucco

In tempi recenti Patolina si è guadagnata anche un posto sul sedile anteriore del suo veicolo, in cambio di assolvere la funzione di tenere sveglio l’anziano al volante:

“In macchina, ogni tanto mi dà una spinta sul braccio per ricordarmi che lui è lì e che non riesco a dormire. E quando dico “Patolina, andiamo”, si alza e viene con me “.

–Seu Luiz per Serranossa–

Il vecchio ha salvato un'oca abbandonata dalle grinfie di un'aquila.  Adesso sono amici inseparabili 31
Eduarda bucco

In modo che Patolina stia bene, Seu Luiz ha creato la sua struttura, ricca di tutti i comfort che potresti desiderare:

“Ho installato una scatola da 10.000 litri per raccogliere l’acqua piovana, perché hanno bisogno di molta acqua, quindi ci sono pentole per tutto. E l’acqua è sempre pulita. “

–Seu Luiz per Serranossa–

Il vecchio ha salvato un'oca abbandonata dalle grinfie di un'aquila.  Adesso sono amici inseparabili 33
Eduarda bucco

Una tenera storia che dimostra che qualcuno di speciale può arrivare in qualsiasi momento della vita, per ricordarci perché siamo in questo universo: dare affetto.

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));