Se hai un account Facebook, potresti essere uno di quelli colpiti da una nuova fuga di dati su Internet. 530 milioni di utenti sono stati colpiti da questa perdita durante lo scorso fine settimana, di cui 11 milioni spagnoli.

Che i dati delle persone colpite siano gratuiti su Internet è molto pericoloso, poiché chiunque può accedervi e utilizzarli, ad esempio, per impersonare tali utenti. Il furto ha colpito molti utenti di diversi paesi, in particolare 106, e tra le informazioni trapelate ci sono gli identificatori di Facebook, i loro cellulari, indirizzi, biografie e in alcuni casi l’indirizzo e-mail.

Da Facebook affermano che sono i dati trapelati nel 2019 che Facebook ha patchato nell’estate 2020. Tuttavia, la quantità di dati trapelati in questo caso è enorme e la sua validità rimane una vera minaccia per chiunque ne sia interessato.

Sì, hai letto bene, ci sono 11 milioni di spagnoli che sono stati colpiti da questo furto e forse tu sei uno di loro. Pertanto, per verificare se i tuoi dati sono stati rubati o meno, semplicemente devi andare al sito web “Have I Been Pwned?”.

Questo sito web compila un modulo aggiornato le informazioni sulle principali violazioni dei dati dei servizi Internet e quindi il database Facebook trapelato è già stato aggiunto alla tua lista.

Quindi, se vuoi controllare se i tuoi dati sono trapelati, devi semplicemente inserire il tuo indirizzo e-mail nella pagina principale del web e “Sono stato pwnato?” ti informerà se qualche account associato alla tua “email” è apparso in una massiccia fuga di notizie dati, compresi gli ultimi di Facebook.

La pagina sulla sicurezza informatica specificare quali servizi sono stati interessati dalle perdite, la data di comparsa della violazione dei dati su Internet e il tipo di dati interessati. Inoltre, “Sono stato punito?” segnala non solo se questi dati personali sono trapelati, ma anche se sono stati pubblicati su forum gratuiti, rendendoli ancora più accessibili ai criminali informatici.

Se controllando se sei uno di quelli colpiti da questa perdita scopri che effettivamente i tuoi peggiori incubi si sono avverati, per proteggere il tuo account, gli specialisti della sicurezza informatica consigliano di cambia sia la tua password di Facebook che la tua password e-mail.

Ma non è tutto, dovresti anche aggiungere l’autenticazione in due passaggi in quegli account e in tutti quelli che ritieni appropriati. Tuttavia, tieni presente che se attivi questo metodo di verifica, è meglio non utilizzare gli SMS come metodo di autenticazione in due fasi; è molto più sicuro utilizzare applicazioni come Google Authenticator o Microsoft Authenticator a tale scopo.