Sembra semplice, ma significherebbe una svolta nell’immagazzinamento dell’energia. Si dice, ad esempio, che le future batterie saranno liquide.

I progressi tecnologici sono sempre più numerosi. Alcuni sono di piccole dimensioni, ma portano con sé molti fatti che finiscono per renderci la vita più facile. La scienza, così come si incarna nelle nuove tecnologie, è tanto utile quanto affascinante.

È così che in Svezia hanno creato un liquido con la capacità di immagazzinare energia solare e di mantenerla per 18 anni. Vivono nel futuro.

CNN

E questo perché il futuro sembra essere qui. Gli scienziati della Chalmers University of Technology in Svezia hanno creato un liquido con speciali proprietà chimiche, in grado di immagazzinare energia solare per 18 anni e in modo molto efficiente.

Lo chiamarono il Sistema Solare Termico Molecolare.

L’efficienza rispetto alle dimensioni di una batteria, ad esempio, sarebbe molto più elevata. Per immagazzinare grandi quantità di energia basterebbero poche gocce, a scapito delle gigantesche batterie di oggi.

In Svezia creano un liquido in grado di immagazzinare energia solare per quasi 20 anni. Vivono nel futuro 8
Immagine di riferimento – Pixabay

“La tecnica rappresenta che possiamo immagazzinare l’energia solare in legami chimici e rilasciare l’energia sotto forma di calore ogni volta che ne abbiamo bisogno.

La combinazione dell’accumulo di energia chimica con i pannelli solari per il riscaldamento dell’acqua permette di convertire più dell’80% della luce solare in entrata.

Ma abbiamo visto un’opportunità per sviluppare molecole che rendono il processo molto più efficiente.

Allo stesso tempo, stiamo dimostrando il funzionamento di un sistema robusto che può resistere a oltre 140 cicli di accumulo e rilascio di energia con un degrado trascurabile.

Il professor Kasper Moth-Poulsen ha detto alla CNN.

Secondo i media della CNN, i lavori del progetto sono iniziati nel 2017 e si sono conclusi quasi nel 2020 con l’obiettivo di migliorare il sistema.

Ma attenzione, perché non sarebbe così semplice, sarebbe l’inizio del futuro.

Nel corso del 2018 un team di ricercatori ha dimostrato che l’energia solare può essere trasformata direttamente in energia immagazzinata in un mezzo liquido.

In Svezia creano un liquido in grado di immagazzinare energia solare per quasi 20 anni. Vivono nel futuro 10
Immagine di riferimento – Pixabay

Questa potrebbe essere la fine delle batterie, per esempio. Aumenterebbe l’efficienza in termini di spazio fisico, prestazioni in quanto tali e una serie di altri vantaggi. Attenzione, non arriverebbero qui in un futuro lontano.

Cosa ne pensi?