L’estrazione di gas dal terreno lo danneggia e tagliando i disboscamenti della legna da ardere. Ecco perché questa soluzione è perfetta, in quanto è un elemento che non nuoce all’ambiente.

Con il passare del tempo vogliamo che ci sia sempre più tecnologia, ma non come prima, ma questa volta è molto più ecologica. Sappiamo che il mondo ha bisogno di noi e ne abbiamo bisogno, quindi continuare a vivere senza intaccarlo è l’ideale.

Sulla base di queste idee, i ricercatori brasiliani hanno deciso di sviluppare una stufa alimentata da energia solare.

Utilizzando prodotti scartati e poco costosi come specchi hanno deciso di realizzare questa creazione, spendendo circa $ 26. La sua intenzione, oltre alla cura dell’ambiente, è quella di aiutare le famiglie povere che non riescono a procurarsi facilmente il gas, e sebbene abbiano gestito con la legna da ardere, è ancora qualcosa che non è l’ideale.

Motivi per il credito

Il suo funzionamento è semplice, poiché il dispositivo cattura la luce solare e la converte in radiazione, qualcosa di simile all’effetto serra ma concentrato in un punto.

Secondo il test, è riuscito a raggiungere i 650 gradi Celsius che hanno usato per cuocere 9 torte contemporaneamente. Il tempo era di soli 20 minuti e in mezz’ora hanno già provato riso, pasta e patate.

Il progetto è stato realizzato nel Laboratorio Macchine Idrauliche della laurea in Ingegneria Meccanica dell’Università Federale del Rio Grande do Norte.

Inventano un modesto fornello solare da prodotti riciclati in Brasile. Vogliono sostituire il gas e la legna da ardere 13
Gazeta do Povo

Nella zona in cui è stata realizzata questa cucina è molto utile, in quanto vi sono alti livelli di radiazione solare che possono essere utilizzati tutti i giorni. Inoltre, sperano di ridurre i livelli di gas inquinanti nell’atmosfera, come l’anidride carbonica.

“Questo prodotto può rappresentare un importante contributo all’utilizzo delle cucine solari, soprattutto nel Nordest, per combattere la desertificazione e l’emissione di inquinanti dall’uso massiccio di legna da ardere, che provoca uno squilibrio ecologico in questa regione”.

–Il professor Luiz Guilherme Meira de Souza ha detto a Razoes di Accredit–

La loro intenzione è di fare in modo che questa invenzione vada su scala più ampia e possa essere venduta a tutte le persone. Una cucina solare è una valida ed anche economica alternativa, perché sfrutta qualcosa che fino ad ora non si può vendere e cioè il calore del sole.

Inventano un modesto fornello solare da prodotti riciclati in Brasile. Vogliono sostituire il gas e la legna da ardere 15
Motivi per il credito

Ne trarrebbero vantaggio soprattutto i poveri, i principali colpiti dalla mancanza di accesso al gas domestico. Un modo per insegnare loro che non è necessario disboscare le foreste per produrre legna da ardere, ma che la luce solare ci fornisce tutto ciò di cui abbiamo bisogno.

Ci auguriamo che questo progetto cresca e possa raggiungere migliaia di case, un ottimo modo per aiutare il mondo e le persone.

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));