Jim Glaub e Dylan Parker non avrebbero mai immaginato di diventare un vero Babbo Natale. Da quando si sono trasferiti in un appartamento nel quartiere Chelsea di New York, hanno ricevuto centinaia di lettere indirizzate al signor Claus.

C’è stata così tanta corrispondenza che li ha raggiunti che hanno deciso di iniziare un bellissimo progetto.

Non hanno mai pensato a cosa sarebbe successo

Ci siamo trasferiti in questo appartamento e le persone che vivevano lì prima di noi hanno detto: ‘Potresti ricevere delle lettere da Babbo Natale. All’epoca non ci pensavamo davvero, ma poi sono passati un paio d’anni e nel 2010 abbiamo ricevuto oltre 300.400 lettere nella nostra casella di posta. Sono venuti tutti i giorni. Tanti 20, 30, 40 ogni giorno. È stato davvero pazzesco.

Jim Glaub

È stato un compito arduo

Buste di lettere gettate per terra

La coppia non sapeva cosa fare con così tante lettere. All’inizio hanno pensato di portarli in un’organizzazione, ma quando ne hanno aperto alcuni e letto le petizioni hanno capito che volevano essere coinvolti e realizzare il desiderio di quei bambini. La maggior parte non chiedeva giocattoli ma cibo, cappotti o vestiti per sé o per i loro fratellini.

Mentre parlavamo con i nostri amici, sempre più persone volevano prendere una lettera e soddisfarla. Abbiamo ricevuto così tanti feedback dalle persone che avremmo almeno cercato di soddisfare quelle richieste il primo anno con i nostri amici.

-Dylan Parker

Hanno trovato un modo per aiutare i più piccoli

Lettera scritta da bambino per Babbo Natale

Da quel momento in poi è nata una bellissima missione natalizia e si sono alleati con l’organizzazione BeAnElf.org per creare la loro pagina Miracle on 22nd Street e aiutare così quanti più bambini possibile. Lo fanno da 10 anni!

Jim e Dylan ancora non sanno perché le lettere arrivano al loro indirizzo. All’inizio credevano di provenire da un distretto scolastico. Altre persone hanno detto che ha a che fare con lo scrittore Clement C. Moore, che ha scritto Era la notte prima di Natale e possedeva due isolati di quel quartiere. Si pensava che i bambini gli scrivessero, ma nessuno conosce veramente la risposta. Attualmente, questi uomini non sono interessati al motivo.

Erano destinati a questa missione

Jim Glaub e Dylan Parker

Molte delle cose che accadono nella nostra vita devono avere una risposta, ma forse alcune devono rimanere un mistero.

Jim glaub

Forse erano semplicemente destinati a questa bellissima missione di aiutare e rendere felici molti piccoli bisognosi.