In Colombia ci sono stati diversi casi di avvelenamento e attacchi contro i gufi, perché le credenze popolari li associano alla morte e al disastro, secondo le autorità.

Nel comune di El Banco, Magdalena, in Colombia, una donna ha attaccato un gufo innocente con pietre perché credeva di essere una strega. Legò l’animale ad un albero e procedette a lanciare le pietre. 

I vicini del luogo erano quelli che hanno dato preavviso alla polizia locale, che è arrivato, ma non ha potuto impedire la morte dell’uccello, secondo El Tiempo.

Il Time

Secondo i registri del Center for the Attention and Valuation of Wildlife della Regional Autonomous Corporation of Magdalena (CORPAMAG), un totale di 29 gufi sono entrati che sono tenuti in cattività o con colpi ai loro corpi. 

La stessa istituzione ha affermato di aver assistito a diversi casi di gufi e gufi che hanno subito avvelenamenti e attacchi, in quanto considerati mal prefigurati e associati alla morte e al disastrosecondo le credenze popolari. 

La donna attaccò il gufo lanciandole pietre perché pensava di essere una strega. La superstizione li minaccia 8
Pixabay

Quando la superstizione prende qualche animale come rappresentazione del male, di solito è un brutto segno per loro, dal momento che si traduce nella loro caccia, maltrattamento e/o macellazione indiscriminata. È il caso di gufi e gufi, rapaci che a causa delle credenze popolari sono stati considerati di presagio”, ha detto Carlos Francisco Diazgranados, direttore dell’agenzia ambientale, secondo El Tiempo.

Le autorità hanno chiarito che questa specie, né rappresenta un cattivo presagio. Infatti, sono fondamentali per l’equilibrio degli ecosistemi, agendo come controllori di parassiti che potrebbero colpire gli esseri umani. 

La donna attaccò il gufo lanciandole pietre perché pensava di essere una strega. La superstizione li minaccia 10
Pixabay

Corpamag chiese alla comunità di proteggere gufi e gufi, capendo che la loro protezione deve essere al di sopra delle false credenze. Oltre a trattare con tali convinzioni popolari, devono sopportare che la deforestazione e gli incendi distruggono il loro ambiente naturale.

[19659013]